Alonso, un’importante decisione lo attende: le possibilità sono elevate

Arrivano indiscrezioni sul futuro di Alonso, che ha un contratto in scadenza con Alpine: lo vedremo ancora in Formula 1 nel 2023?

Il campionato 2022 di F1 non ha preso la piega che Fernando Alonso sperava, però il due volte campione del mondo non molla. Non è nella sua natura abbattersi, anche se la sfortuna che lo ha colpito finora può demoralizzarlo un po’.

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Foto LaPresse)

Il pilota dell’Alpine ha totalizzato solo due punti finora, tutti nella prima gara disputata in Bahrain. Poi ha inanellato una serie di zeri che non sono dipesi da lui. Tra Arabia Saudita, Australia e Italia ci sono stati episodi poco fortunati, con ben due ritiri: uno causato da un problema tecnico alla macchina (Jeddah) e l’altro da un contatto con Mick Schumacher (Imola).

L’asturiano ha un potenziale maggiore di quello che dice la sua attuale classifica. Con un po’ più di fortuna e qualche miglioramento da parte del team in termini di affidabilità e prestazioni, può disputare un’ottima stagione. Certamente da Miami avrà una grande voglia di riscatto.

F1, Alonso rinnova con il team Alpine?

Fernando Alonso
Fernando Alonso © LaPresse

Alonso ha un contratto in scadenza a fine 2022 e finora si è sempre detto convinto di essere sufficientemente competitivo per correre in F1. Si sente in ottima forma fisica e veloce quanto basta. Anche se a luglio compirà 41 anni, non avverte affatto l’età avanzata.

Il giornalista Joe Saward sul suo blog ha rivelato che dal paddock gli è giunta notizia che il pilota rinnoverà con Alpine per altri due anni. Firma fino al 2024, dunque, e poi la possibilità che Fernando entri nel programma LMDh della casa francese.

La conferma di Alonso sarebbe un problema per Oscar Piastri, campione della Formula 2 nel 2021 e desideroso di correre in F1. Il 21enne australiano dell’Alpine Academy potrebbe finire alla Williams, dove il rendimento di Nicholas Latifi è decisamente deludente. La scuderia di Grove vuole un pilota più competitivo e nel 2023 potrebbe cambiare qualcosa nella sua line-up.

Piastri preferirebbe correre per il team anglo-francese, però l’altro sedile è già di Esteban Ocon fino al 2024 e il rinnovo di Alonso gli chiuderebbe le porte. Il giovane talento originario di Melbourne probabilmente dovrà trovare un’altra sistemazione per avviare la sua carriera in Formula 1.