Ferrari o Red Bull, il pronostico: “Ha più chance di vincere”

Fittipaldi indica quale scuderia vede favorita per la conquista del titolo mondiale di Formula 1.

L’inizio del campionato 2022 di F1 vede Ferrari e Red Bull protagoniste della lotta per le prime posizioni ed è possibile che questo scenario prosegua fino a fine anno. La Mercedes non sembra in grado di impensierirle e neppure altre squadre.

Leclerc Verstappen
Charles Leclerc e Max Verstappen (Ansa Foto)

Charles Leclerc e Max Verstappen hanno vinto due gare a testa nei primi quattro gran premi del calendario. Ci sono 27 punti a separarli in classifica generale, con l’olandese che sconta il fatto di essersi ritirato due volte (Bahrain e Australia). L’affidabilità può essere un fattore decisivo nella corsa alla corona iridata.

Un ruolo importante possono averlo pure i rispettivi compagni di squadra. In questo momento Sergio Perez sta andando meglio di Carlos Sainz, reduce da due ritiri e certamente desideroso di riscatto in questo weekend a Miami.

F1, Emerson Fittipaldi si espone sulla lotta per il Mondiale

Emerson Fittipaldi
Emerson Fittipaldi (Ansa Foto)

Emerson Fittipaldi in un’intervista concessa a vegasinsider.com ha giustificato la Ferrari per il flop del gran premio di Imola, dove Leclerc ha chiuso sesto dopo un errore e Sainz è stato buttato fuori alla prima curva: “Immagino che la Ferrari avesse una grande pressione, dato che correva in casa e tutti si aspettavano che vincesse. Sainz e Leclerc hanno rischiato troppo. È un errore che può capitare, anche se diventa grande se corri per la Ferrari in Italia”.

Il campione del mondo di Formula 1 del 1972 e del 1974 comunque vede la scuderia di Maranello favorita per la conquista della vittoria finale: “Penso sempre la stessa cosa. La Ferrari ha maggiori possibilità di vincere il Mondiale rispetto alla Red Bull”.

Fittipaldi vede la Ferrari principale candidata al successo, anche se a Imola la Red Bull ha messo in pista una grande prestazione. Il team di Maranello in Emilia-Romagna non era favorito solo per il fatto di correre in casa, ma anche perché il circuito sembrava essere più adatto alla F1-75 che alla RB18, poi tutto è stato ribaltato.

In questo weekend c’è il gran premio di Miami ed è difficile prevedere cosa succederà. Ferrari e Red Bull hanno certamente grande voglia di imporsi. Leclerc e Verstappen si daranno battaglia, con Sainz e Perez che vorranno essere a loro volta protagonisti.