Alonso, l’indiscrezione conferma i rumors: è davvero possibile

Il futuro di Alonso con l’Alpine è incerto: dalla Spagna il giornalista Lobato pronostica un possibile divorzio a fine 2022.

Alpine e Fernando Alonso non hanno fretta di iniziare la trattativa per il rinnovo del contratto che scade a fine anno. Le parti sono d’accordo di discuterne a estate inoltrata se non alla fine della stagione estiva.

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Ansa Foto)

Ci sono un po’ di cose che il pilota e il team devono valutare prima di decidere se proseguire insieme anche nel 2023. Sicuramente il due volte campione del mondo di Formula 1 vuole vedere se esiste il potenziale per puntare in alto. Lui sogna di tornare a battagliare per le migliori posizioni e con l’attuale monoposto non può farlo, per ora.

La scuderia di Enstone a sua volta vuole capire se il quasi 41enne asturiano può essere l’uomo giusto su cui puntare anche nel 2023. C’è il giovane Oscar Piastri che scalpita e spera di avere un’occasione. Considerando il grande talento dell’australiano, è normale pensare a una sua promozione.

Alpine e Alonso, sarà addio a fine 2022?

Nelle scorse settimane era trapelata dall’Inghilterra la notizia sul probabile rinnovo di Alonso, ma è stata presto smentita dai diretti interessati. La trattativa non è neppure concretamente partita e bisognerà attendere per capire se il rapporto andrà avanti anche l’anno prossimo oppure se si interromperà a fine 2022.

Intanto il giornalista spagnolo Antonio Lobato si è così espresso sull’argomento in un’intervista a Radio Marca: “De Meo e Rossi non hanno chiarito il futuro di Alonso quando gli sono state fatte domande. La sensazione è che le strade di Fernando e Alpine si stanno separando”.

Lobato spiega che Alonso non sarebbe entusiasta del progetto, nonostante i propositi iniziali e il fatto che lui ci stia mettendo tutto per avere successo: “Non ha più fiducia sul fatto che la squadra possa riportarlo a conquistare il titolo e a lottare per cose importanti. E credo che anche l’Alpine stia prendendo le distanze. Lui è l’unico motivato a continuare la battaglia e a migliorare, ma non ha senso che sia l’unico a spingere. L’Alpine deve fare la sua parte e non l’ha fatta”.

Il due volte iridato di Formula 1 è perplesso sulla crescita futura della scuderia di Enstone e potrebbe riflettere seriamente sulla possibilità di non andare avanti con essa: “La monoposto non è straordinaria, la squadra sbaglia e i rapporti si stanno raffreddando. In Alpine stanno cambiando tante cose e ho la sensazione che Fernando andrà via”.

In queste settimane si è vociferato dell’interessamento dell’Aston Martin per Alonso, dato che Sebastian Vettel potrebbe ritirarsi a fine 2022. Il team di Silverstone oggi non è più competitivo dell’Alpine, però può essere lo stesso un’opzione nel caso in cui volesse continuare a gareggiare in F1.