Formula 1, c’è l’annuncio ufficiale: la vedremo ancora

La Formula 1 rompe gli indugi dando l’attesa ufficialità: l’annuncio è arrivato e si andrà avanti fino al 2023

Aria di cambiamenti per la Formula 1 che vive anni di profonda rivoluzione. Il 2022 ha segnato uno snodo importante con le novità dal punto di vista regolamentare che ha portato ad un rimescolamento dei valori in pista.

Formula 1
Formula 1 © Ansa

Altre novità ancora più sostanziose sono attese nel 2026 quando il circus potrebbe accogliere anche Audi e Porsche. In tutto questo fermento, una novità che è arrivata negli anni scorsi e che ha provocato un aumento della popolarità della Formula 1 è Drive to Survive, prodotto in collaborazione con Netlifx. Una serie che ha acceso i riflettori sulla Formula 1 anche da parte dei più giovani e che ha quindi fatto accrescere l’interesse sul circus. Questo al netto di inevitabili polemiche con qualcuno che ha avuto da ridire per alcune scelte un po’ troppo ‘romanzate’.

Certo, se l’obiettivo era di accrescere la visibilità della F1 e di ampliare il bacino di utenza, andando a interessare anche le fasce più giovani, la missione si può dire riuscita. Forse anche per questo è arrivato l’annuncio sul prolungamento della serie.

Formula 1, Drive to Survive continua: l’annuncio

Formula 1
Leclerc © Ansa

La Formula 1 ha, infatti, annunciato che Drive to Surive andrà avanti ancora per due stagioni. La serie proseguirà quindi almeno fino al 2023, continuando un successo che ha riguardato tutto il mondo.

La produzione, infatti, che racconta i retroscena e i dietro le quinte del circus è riuscita ad entrare nella top-10 settimanale in 56 paesi nel mondo. Ora resta da vedere come saranno affrontati gli argomenti principali del Mondiale 2022: dal ritorno al vertice della Ferrari alla debacle – almeno fino a questo momento – della Mercedes. Tutti temi che la faranno da padrone nella nuova edizione di Drive to Survive, una serie che non piace a tutti (Wolff ad esempio se n’è lamentato spesso e anche qualche pilota non ha espresso solo apprezzamenti) ma che sembra funzionare per il pubblico. E, in fondo, era proprio quello che voleva la Formula 1 per allargare il suo bacino e avvicinarsi anche ad un pubblico più giovane. Da qui la scelta dell’annuncio: Drive to Survive andrà avanti fino al 2023.