GP Monaco, incidente Perez in Qualifica: il curioso precedente con l’anno scorso

F1, le qualifiche del GP di Monaco sono terminate con una bandiera rossa causata da un incidente di Sergio Perez. La pole va a Leclerc.

È successo di nuovo, ma stavolta non per colpa di Charles Leclerc, autore di una prestazione fantastica davanti al suo pubblico, firmando la pole position del Gran Premio di Monaco, settima tappa del Mondiale di Formula 1.

Sergio Perez Red Bull F1
Sergio Perez (Foto: LaPresse)

Un incidente avvenuto a 30 secondi dal termine del Q3 ha posto la fine anticipata delle qualifiche del GP monegasco. Il protagonista è stato il pilota della Red Bull Sergio Perez. Tuttavia, nella curva che anticipa la galleria, il messicano ha perso il controllo della sua monoposto andando ad infrangersi sulle barriere.

Il suo sinistro ha impedito a Max Verstappen di migliorare il suo tempo. L’olandese aveva un buon passo che avrebbe potuto consentirgli di ottenere la prima fila, ma alla fine si deve accontentare della quarta posizione in griglia di partenza. Esattamente come andò l’anno scorso quando, però, ad causare la bandiera rossa in anticipo fu Leclerc.

F1 GP Monaco, l’incidente di Perez

Sergio Perez Red Bull F1
Sergio Perez (Foto: LaPresse)

L’incidente di Perez, oltre ad aver messo i bastoni fra le ruote – involontariamente – al suo compagno di squadra, poteva concludersi con conseguenze pesanti per tutti gli altri piloti presenti in pista in quei frangenti. Infatti, la macchina del messicano si è fermata di traverso appena dietro la curva. Inevitabile, quindi, l’impatto per Carlos Sainz, seppur lieve, contro la Red Bull.

In questo modo, però, la carreggiata è stata completamente occupata dalle due vetture, proprio mentre Verstappen si accingeva ad affrontare quel punto. Fortunatamente, però, il campione in carica è riuscito a fermarsi in tempo, evitando il peggio.

Da segnalare, poi, anche se in un altro punto della pista, un altro incidente, che ha avuto come protagonista il due volte iridato Fernando Alonso. Anche per lui, fortunatamente, nessuna conseguenza, al contrario della sua Alpine.

Per Leclerc è la quinta pole position stagionale, la dodicesima in carriera come Verstappen. Al suo fianco partirà l’altra Rossa di Sainz, che sembra ritrovato almeno una parte della fiducia persa al GP precedente in Catalogna. Terzo l’autore dell’incidente Perez, che precede Max in seconda fila. Saranno quindi, ancora una volta, Ferrari e Red Bull a partire davanti a tutti, giocandosi per l’ennesima volta in questa stagione la vittoria della gara.