Jos Verstappen, stoccata alla Red Bull: “Questo per me è deludente”

Nonostante la doppia leadership in classifica piloti e costruttori, Jos Verstappen è sicuro che la Red Bull possa fare molto meglio di così.

Nonostante i due ritiri di Bahrain e Australia, la Red Bull è sempre più prima in classifica costruttori dopo la vittoria di Sergio Perez e il terzo posto dell’attuale leader del Mondiale piloti Max Verstappen conquistati a Monaco.

Max Verstappen Red Bull F1
Max Verstappen (Foto: LaPresse)

Certo, la scuderia di Milton Keynes non partiva con i favori dei pronostici, soprattutto dopo il sabato di qualifica dove invece è stata la Ferrari a brillare, ma, complice l’errore di strategia su Leclerc, si è guadagnata il successo finale.

Ad ogni modo, il campionato è ancora lungo e può succedere di tutto. Dunque, per Jos Verstappen, Chris Horner e i suoi farebbero bene a migliorare la RB18 di quest’anno, soffermandosi sugli aspetti, secondo lui, più critici per il figlio, evidenziati peraltro nel GP monegasco.

Jos Verstappen: “Il terzo posto di Max è parecchio deludente”

Jos Verstappen
Jos Verstappen (Foto: LaPresse)

Red Bull ha ottenuto un buon risultato, però, al tempo stesso, ha esercitato poca influenza per aiutare Max davanti – le parole riportate da Autosprint. Che abbia concluso al terzo posto lo deve all’errore della Ferrari al secondo pit stop di Leclerc“.

Poi, Verstappen senior ha parlato di come a suo figlio sia andato quasi tutto per il verso sbagliato a Montecarlo. “Il leader del campionato non è stato aiutato dalla strategia scelta – dichiara –. Si è rivelata completamente in favore di Checo e questo per me è deludente. Mi sarebbe piaciuto fosse andata diversamente per il primo in classifica“.

In realtà Perez ha vinto la gara per il pit stop anticipato – aggiunge –. Il team può spiegarlo come un azzardo, ma avevano già visto con Gasly che l’intermedia era l’opzione migliore in quel momento“. E alla luce del rendimento della gomma intermedia in quella fase di gara, Jos afferma: “Mi sarebbe piaciuto che l’avessero scelta per Max, ma non sono del tutto obiettivo“.

Inoltre, secondo l’ex Benetton e Minardi: “Credo siano stati buttati via 10 punti a Monaco. Specialmente con i due ritiri sofferti, abbiamo bisogno di ogni punto“. Anche perché: “Non dimentichiamo che al momento la Ferrari ha una macchina migliore, soprattutto in qualifica“.

In definitiva, Jos Verstappen è rammaricato per il risultato di Max: “Da padre sono deluso della gara. Il terzo posto è parecchio deludente“.

Dopodiché, ha analizzato nello specifico le difficoltà incontrate da suo figlio nel Principato: “Abbiamo visto quanto sia stato un weekend difficile per lui. A partire dalla vettura, che semplicemente non ha ancora le caratteristiche per il suo stile di guida“.

Max ha di gran lunga troppa poca aderenza sull’anteriore e, specialmente a Monaco, con tutte le curve brevi, c’è bisogno di una macchina che gira molto rapidamente – conclude –. È stata dura“.

Impostazioni privacy