Una Fiat Panda senza limiti, che impresa: riuscirci era davvero difficile – Video

Una Fiat Panda 750 è senza limiti: la piccola utilitaria realizza un’impresa che lascia senza parole

Il “Pandino“, l’auto che per oltre un decennio non ha conosciuto rivali in Italia nelle vendite, è la Fiat Panda 750; una vettura dalla carrozzeria quasi indistruttibile e, soprattutto, capace di superare ogni ostacolo. Figurarsi nella versione 4×4, la speciale gamma con quattro ruote motrici realizzata dal marchio italiano per chi  avesse necessità di un’auto in grado di cavarsela nel fuoristrada.

Fiat Panda 750
Fiat Panda 750 4×4 (screen Youtube)

Un successo stratosferico, tanto che la Fiat continua nel glorioso solco lasciato dalla 750 con i modelli nuovi; la vettura è arrivata alla terza generazione ed ncora oggi è la più venduta, con la versione ibrida disponibile già da un po’ nei listini.

La Panda 750, però, continua a riscuotere un grande successo, tant’è che molti modelli sono ancora in vendita sui siti specializzati ed altrettanti circolano ancora sulle nostre strade. D’altronde sono ancora tantissimi gli appassionati della vecchia utilitaria e molti sono i video in cui l’auto viene testata in prove davvero pazzesche, alcune decisamente clamorose per testare i limiti della 750.

Fiat Panda, la “scalata”

In un video pubblicato su Youtube, che ha ricevuto oltre 200mila visualizzazioni, si può notare proprio un mitico esemplare della piccola Panda alle prese con un circuito tortuoso, un off road davvero estremo nella località spagnola di Los Ángeles de San Rafael, nella comunità autonoma di Castilla y León.

L’auto è una versione 4×4 della Fiat Panda 750 e viene messa alla prova su un terreno davvero accidentato. Un misto di terra e fango, con una presa molto ridotta ed un’aderenza davvero minima. L’obiettivo è prova a superare uno scollinamento dvvero impervio, con una salita dalla pendenza notevole.

Una vera e propria prova di forza per l’utilitaria italiana che non riesce al primo colpo a compiere la missione. La vettura, di un colore blu intenso – cui fanno da contrasto i paraurti neri – con un portabagagli sul tetto, deve prima “prendere le misure” per effettuare la manovra.

E così, dopo un paio di tentativi andati a vuoto, con le ruote che non riuscivano ad avere l’aderenza giusta sul terreno, la Panda, sfruttando la potenza del motore, ha portato a termine la missione superando la salita tra gli applausi ed i cori di incitamento delle persone presenti ai bordi dello sterrato.

Tantissimi i commenti in conda al video, soprattutto di apprezzamento nei confronti della vettura, definita da molti “indistruttibile“, perfino “leggendaria” e “la Regina“.