Hamilton, l’annuncio ufficiale è una sorpresa: è la prima volta per Lewis

Annuncio ufficiale a sorpresa per Lewis Hamilton che non nasconde la propria emozione per l’ultima novità: è la prima volta

I sette titoli mondiale non placano la fame di vittorie di Lewis Hamilton. Lo dimostra la voglia con la quale il pilota inglese ha affrontato questa prima parte di stagione nonostante le difficoltà della Mercedes.

Hamilton
Hamilton © LaPresse

C’è anche la sua mano nel rilancio della scuderia austriaca che nelle ultime gare ha dimostrato di essere in crescita e più vicina che mai a Red Bull e, soprattutto, Ferrari. Una riscossa inattesa, almeno con queste tempistiche, con lo stesso Hamilton che ha mostrato tutta la sua fiducia nella possibilità che la W13 garantisca qualche vittoria nelle ultime nove gare della stagione. Nell’attesa per il sette volte campione del mondo arriva un annuncio ufficiale a sorpresa, una novità verso la quale Hamilton non è riuscito a nascondere tutto il suo entusiasmo.

Hamilton sbarca in NFL: l’annuncio

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton © LaPresse

Lewis Hamilton sbarca in NFL e lo fa con i Denver Broncos. Il pilota ne diventa comproprietario come annunciato dalla stessa franchigia a stelle e strisce, di proprietà della famiglia Walton-Penner.

Il comunicato diramato da Denver Broncos è stato commentato su Twitter dallo stesso Hamilton che si è detto “molto emozionato di entrare a far parte di un gruppo incredibile e della storia dei Broncos!“. Un accordo reso possibile dall’amicizia tra lo stesso pilota britannico è Rob Walton, imprenditore che con la figlia Carrie e il genero Greg Penner attende l’ultimo via libera per l’acquisto dei Broncos. Un affare da 4,5 miliardi di euro con la trattativa con i proprietari precedenti del club ormai definitiva e l’attesa per il via libera da parte di almeno 24 franchigie della NFL per avere la formalizzazione del passaggio di proprietà.

Nell’attesa Walton sta arricchendo il suo team con investitore di alto livello tra i quali l’ex Segretario di Stato Usa, Condoleezza Rice, e Lewis Hamilton appunto. Una presenza che Walton ha celebrato parlando di Hamilton come di un campione che “sa cosa serve per guidare una squadra vincente” e di un “feroce difensore dell’uguaglianza”. Nuova avventura quindi per il sette volte campione del Mondo della F1.