Max Verstappen non lo nasconde: “E’ disgustoso”

Max Verstappen prende posizione e dice la sua in maniera molto netta: per il pilota olandese è disgustoso

Campione in carica e indiscusso favorito per vincere anche quest’anno. Max Verstappen vive il suo momento d’oro con la vittoria in Ungheria che ha confermato una volta in più il talento del pilota della Red Bull.

Verstappen
Verstappen © LaPresse

L’olandese è leader assoluto della classifica mondiale con un distacco abissale su Leclerc: difficile immaginare un finale di stagione incerto ed entusiasmante come quello dello scorso anno. Allora Verstappen dovette lottare con Hamilton fino all’ultima curva dell’ultima gara per laurearsi campione del mondo, questa volta – salvo clamorosi colpi di scena- il titolo arriverà molto prima e senza tanto pathos.

Il duello con Hamilton del 2021 resterà però nei ricordi degli appassionati di Formula 1 ancora a lungo. Un testa a testa entusiasmante, ma anche carico di tensione: tra il sette volte campione del mondo e il suo più giovane sfidante ci sono stati scontri accesi, in un crescendo di rivalità che ha interessato anche i tifosi dei due piloti. Ecco allora che, anche a distanza di qualche mese dall’atto conclusivo dello scorso campionato, e con i due ‘sfidanti’ non più rivali diretti nella lotta al titolo, sono accaduti episodi che hanno fatto discutere e sui quali lo stesso Verstappen ha preso posizione.

Verstappen è netto: “Inaccettabile comportamento tifosi”

Max Verstappen
Max Verstappen © LaPresse

Il riferimento è a quanto accaduto in Ungheria dove alcuni tifosi dell’olandese hanno bruciato il merchandising di Lewis Hamilton. Un episodio ripreso da un video diventato poi virale sul quale si è espresso Verstappen in maniera molto netta: “Tutto ciò non è accettabile – le parole dell’attuale campione del mondo -, non sono assolutamente d’accordo: tutto questo è disgustoso“.

Il pilota Red Bull ha voluto sottolineare come “la maggioranza dei sostenitori abbia fatto solo un gran tifo durante tutta la gara e anche sul podio, come dovrebbe essere” ma non ha mancato di bacchettare in maniera severa chi si è reso protagonista di questi gesti. “Quei video con il merchandising bruciato, credo che siano disgustosi“. Non si nasconde Verstappen che aveva già espresso il suo parere anche su quanto accaduto in Austria con comportamenti giudicati inaccettabili da parte di alcuni tifosi.