Marc Marquez, il fratello Alex rivela: sarà un momento decisivo

Alex Marquez dà qualche delucidazione sulle condizioni fisiche di Marc dopo il quarto intervento al braccio destro.

A Silverstone qualcuno aveva pronosticato la presenza di Marc Marquez nel box Repsol Honda, ma questo appuntamento viene rimandato. Il campione della Honda, alle prese con la riabilitazione al braccio destro dopo la quarta operazione avvenuta lo scorso 2 giugno, si gode qualche momento di relax in piscina e ne approfitta per compiere attività fisica. Il fuoriclasse HRC sembra in ottima forma ma serve tempo prima di rivederlo sulla RC-V.

Marc Marquez
Marc Marquez (foto LaPresse)

Finora le visite mediche tenutesi a Madrid dopo l’intervento hanno dato esito positivo. Non avverte dolore, da tempo ha tolto il tutore e può muovere il braccio liberamente. Ma servirà del tempo prima di rivedere il campione dribblare tra le curve del Mondiale e domare una moto che va alla ricerca del suo faro illuminante. Il rientro sarà importante soprattutto per gli ingegneri della Casa giapponese che devono allestire un buon pacchetto in vista dei test di Misano e Valencia in ottica 2023.

Il ritorno di Marquez in pista

Alex e Marc Marquez
Alex e Marc Marquez (Ansa Foto)

Anche nel paddock di Silverstone la domanda che tutti si pongono è quando lo rivedremo in pista, ma al momento nessuno può dare una risposta. Ancora una volta, in sua assenza, ci pensa suo fratello Alex a dare qualche ragguaglio sulle sue condizioni di salute. In una intervista a Dazn il minore dei fratelli Marquez assicura che il dolore “è andato via” e che “la prova del nove sarà quando salirà su una MotoGP, in quel momento saprà davvero come sta il suo braccio. Ha messo a dura prova il suo braccio nell’ultimo anno e mezzo“.

Non ci sono date da indicare al momento, ma a fine mese Marc Marquez sosterrà la terza visita medica che potrebbe finalmente un periodo approssimativo, o magari confermare o escludere la sua presenza a Misano per il test. Secondo indiscrezioni l’otto volte iridato dovrebbe far sentire la sua presenza ai box Honda durante il week-end in Austria, dato che condivide lo sponsor di casa Red Bull.

Alex poi rivela un’altra tappa decisiva per il recupero del fratello: “Ha un controllo a fine agosto che segnerà i tempi. Poi c’è un lavoro muscolare da fare sulla spalla che sta bene“.I tempi per il rientro nel test di Misano, a tre mesi dall’ultima operazione, sembrano poco maturi. Marc Marquez potrebbe partecipare al test soltanto in veste di osservatore, magari guardando da vicino i dati e le novità che porteranno gli ingegneri della Casa giapponese.