Fernando Alonso scatena un polverone: c’entra Lewis Hamilton

Alonso ha fatto una precisazione su alcune dichiarazioni che aveva rilasciato un’intervista a De Telegraaf e che riguardavano Hamilton.

Hanno fatto discutere in queste ore le parole di Fernando Alonso sui titoli mondiali conquistati da Lewis Hamilton in Mercedes. E non è la prima volta che lo spagnolo sottolinea che vincere senza avversari ha un valore inferiore rispetto a quando lo si fa battagliando davvero.

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Foto LaPresse)

Intervistato dal quotidiano olandese De Telegraaf, queste sono state le sue dichiarazioni: “Ho molto rispetto per Lewis, ma è differente vincere quando hai lottato solo con il tuo compagno. Ritengo che vincere così abbia meno valore rispetto a chi ha conquistato meno titoli, ma ha battagliato con altri piloti che avevano un mezzo uguale o superiore“.

Il due volte campione del mondo di F1 ha evidenziato anche che lui ha conquistato i suoi titoli diversamente. Inoltre, ha affermato che pure Michael Schumacher ha vinto mondiali come Hamilton dovendosela vedere solo con il suo compagno Rubens Barrichello ai tempi della Ferrari.

Alonso scatena la polemica e poi fa retromarcia

Ovviamente non sono mancate discussioni sui social network per le sue dichiarazioni. Spesso i tifosi si confrontano sul valore che hanno le vittorie dei piloti e Alonso ha alimentato di nuovo queste discussioni.

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Foto LaPresse)

Visto il polverone sollevato, l’attuale pilota dell’Alpine è intervenuto su Twitter per fare una rettifica in merito alle parole rilasciate a De Telegraaf: “E ancora… Per favore, tutti i mondiali sono fantastici, meritati e di ispirazione. Non sono comparabili tra loro, godiamoci campioni e leggende del nostro tempo. Sono stanco della continua ricerca di titoli“.

Alonso accusa i giornalisti di essere alla caccia di titoloni e ci tiene a spiegare che ogni mondiale conquistato è frutto del merito e da non confrontare tra loro.