Trenitalia: “Ho il Coronavirus aiutatemi!” panico sulla tratta Roma Bari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:16

Scene di panico sul Frecciargento di Trenitalia sulla tratta Roma–Bari, la causa un uomo 38 enne di origine pugliese che si è fatto prendere dal panico poco prima dell’arrivo presso la stazione di Foggia .

Trenitalia
Trenitalia: “Ho il Coronavirus aiutatemi!” panico sulla tratta Roma Bari. (Foto: Getty)

L’uomo una volta contattato il capotreno lo ha esortato di fermare immediatamente il convoglio: “Ho il Coronavirus aiutatemi!”

Trenitalia, il capotreno del Frecciargento dopo essersi fermato alla stazione di Foggia, ha subito avvertito le autorità, e l’uomo è stato preso in cura dal personale del 118.

Fortunatamente si è trattato solo di una scena di isteria derivante dal virus che sta terrorizzando il pianeta, l’uomo infatti era da poco tornato è vero dalla Cina, ma da una zona dove il virus non era apparso, inoltre era già stato controllato in Russia, dove era stato scongiurato il pericolo di infezione.

L’uomo è stato comunque controllato attraverso gli esami del caso e dimesso nella serata stessa, il dipartimento della salute Regione Puglia ha fatto sapere attraverso comunicato che non esistono al momento infetti nelle zone pugliesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… Coronavirus, in Cina mercato auto a rischio con milioni di posti di lavoro!

Oltre che in Trenitalia, anche in Costa Crociere i problemi non sono pochi, paura per la coppia di Hong Kong raggiunta dai medici dello Spallanzani di Roma a bordo della “Costa Smeralda”, ormeggiata nel porto di Civitavecchia.

Trenitalia
Resta alta invece la paura per la coppia di Hong Kong raggiunta dai medici dello Spallanzani di Roma a bordo della “Costa Smeralda”. (Foto: Getty)

Nella Capitale invece, sono stati riscontrati 2 casi positivi relativi ad una coppia cinese che albergava in Via Cavour, e una terza persona, un operaio Rumeno di 42 anni che lavorava nello stesso albergo della coppia cinese, è stato trasferito dall’ospedale di Tivoli allo Spallanzani per sospetto di infezione.

Il Coronavirus sta creando notevoli problemi alla mobilità aerea, ferroviaria e marittima, la paura di contagio si sta spostando dalla Cina verso tutte le nazioni dove cominciano ad apparire i primi casi di contagio.

In Russia il Premier Mikhail Mishustin ha ordinato di chiudere la frontiera in estremo oriente, la vice premier Tatiana Golikova, ha fatto sapere che i collegamenti ferroviari tra Russia e Cina dal 31 gennaio saranno sospesi.

In Italia nella giornata di oggi è stata dichiarato lo stato di emergenza sanitaria, dove presso lo Spallanzani di Roma sono stati confermati 2 casi e 32 sono sotto scrupolosa osservazione, da ieri inoltre sono stati bloccati i voli diretti e in arrivo dalla Cina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… Coronavirus, in Cina si ferma la produzione delle auto