Coronavirus, in Cina mercato auto a rischio con milioni di posti di lavoro!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12

Il Coronavirus si sta diffondendo rapidamente in tutta la Cina, seppur il governo cinese si sia mosso velocemente per arginarne l’infezione.

Coronavirus
Coronavirus, in Cina mercato auto a rischio con milioni di posti di lavoro! (Foto: Getty)

La quarantena imposta dal governo, tra cui quella nella città Wuhan che vanta 11 MLN di abitanti, sta mettendo in crisi molte attività cinesi, tra cui quella del mercato auto.

Allarme Coronavirus, a Wuhan ha sede la Dongfeng Motor Corporation di proprietà del governo, che vanta una produzione di oltre 4 MLN di veicoli prodotti annualmente, ed è a serio rischio produzione!

Il gruppo di proprietà del governo, oltre che il marchio Dongfeng, costruisce per i brand Venucia ed Aeolus, e vanta joint venture con molte case costruttrici per la quali produce, Honda, Nissan, Infiniti, Peugeot, Citroen, Renault, Kia e Yulon, oltre a ponti Dana e motori Cummins.

Sempre nella stessa zona, lavora insieme ad un altro grande stabilimento dove si producono Cadillac, Buick e Chevrolet.

Oltretutto il Coronavirus sta obbligando molte aziende occidentali ad evacuare il proprio personale in zone più sicure.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… E’ morto Kobe Bryant, fatale un incidente in elicottero: con lui anche la figlia

PSA ha organizzato l’evacuazione di 38 dei suoi dipendenti verso Changsha, dove resteranno in quarantena.

Coronavirus
Ford e General Motors hanno vietato viaggi di lavoro, e molte aziende stanno perdendo interesse per il mercato cinese, visto anche il declino delle vendite auto e l’incertezza politica del paese. (Foto: Getty)

Per il Coronavirus, Ford e General Motors hanno vietato viaggi di lavoro, e molte aziende stanno perdendo interesse per il mercato cinese, visto anche il declino delle vendite auto e l’incertezza politica del paese.

Michael Dunne, CEO della società di Intelligence e consulenza che segue il mercato cinese ZoZo FO ha dichiarato che molte aziende con le quali ha parlato stanno perdendo interesse per il mercato cinese.

Le problematiche del mercato cinese iniziano molto prima del coronavirus, mercato delle vendite auto in declino, guerre commerciali CINA-USA, e l’incertezza politica che regna ad Hong Kong stanno sfiancando gli investitori da diversi mesi…

Le Case automobilistiche in Cina e Nord America non hanno ancora un’idea chiara di cosa significherà questa crisi sanitaria ha affermato Dunne, solo nelle prossime settimane la portata della crisi sarà più chiara.

Si potrebbe arrivare alla cancellazione di molti progetti, o quantomeno gravi ritardi di progettazioni che sono già stati programmati, tra cui Tesla, con il suo nuovo stabilimento vicino Shanghai…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…. Tesla, nello stabilimento cinese le nuove Model 3 consegnate ai dipendenti