Guinea: le supercar milionarie del figlio del presidente vanno all’asta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:44
179

Guinea Equatoriale, le supercar milionarie del figlio del presidente vanno all’asta dopo essere state confiscate per accuse di riciclaggio

Supercar figlio presidente della Guinea
Guinea, supercar milionarie del figlio del presidente vanno all’asta (Foto: Twitter)

Per la serie storie vere, fatti incredibili ma realmente accaduti, oggi vogliamo raccontarvi un evento dello scorso anno che riguarda il figlio del Presidente della Guinea Equatoriale e le sue supercar milionarie

Una Lamborghini Veneno Roadster 2014, venduta a settembre in un’asta privata in Svizzera, è letteralmente unica nel suo genere. Solo nove dei modelli sono stati realizzati, per cominciare. Poi c’è il fatto che questo particolare modello, con i suoi sedili in pelle beige e le porte monogramma, riguarda una storia di cronaca assolutamente sbalorditiva.

Il Roadster faceva parte di una flotta di 11 auto straordinarie confiscate dalle autorità svizzere all’inizio del 2016 da Teodorin Obiang Nguema, figlio del leader autoritario della Guinea Equatoriale, il presidente di servizio più lungo dell’Africa. Tra la selezione c’erano Bentley, Ferrari e una McLaren. Le auto sembrano essere state guidate a malapena.

Obiang Nguema, che si ritiene abbia un patrimonio netto di circa 600 milioni di dollari, ha anche subito la devastante battuta d’arresto della perdita del suo yacht di lusso di 76 metri (250 piedi) per le autorità svizzere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bella vita: Prenota 50 spogliarelliste per il funerale del padre!

Guinea Equatoriale, le supercar del figlio del presidente finiscono all’asta

Supercar all'asta
Guinea Equatoriale, le supercar del figlio del presidente finiscono all’asta (Foto: Twitter)

Nel 2017, è stato condannato a tre anni di carcere da un tribunale francese, dopo essere stato accusato di aver sottratto denaro pubblico per acquistare opere d’arte, automobili e altri simboli di un playboy internazionale. (Trecento bottiglie di vino Château Pétrus, acquistate per € 2,1 milioni, ad esempio). Da allora il caso è stato impugnato. Nell’ambito di un accordo con i pubblici ministeri, 23 milioni di dollari dalla vendita saranno inviati a cause sociali nella Guinea equatoriale.

Nelle note dei banditori d’asta, la Roadster è stata descritta come una “opportunità irripetibile”, completa di “manuale del proprietario, copertina dell’auto, tutti i libretti e gli strumenti, documenti di registrazione della Guinea equatoriale e ispezione tecnica“. Prezzo di vendita di $ 8,3 milioni, una cifra accessibile veramente per pochi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ibiza, donna nuda sulla Ferrari: ricercata dalla polizia (VIDEO)