Messa all’asta la macchina del gangster Al Capone: cifra record

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:53
10

La macchina del gangster Al Capone torna all’asta: la Cadillac del 1928, prima auto blindata della storia, avrà un prezzo di partenza pari ad un milione di dollari.

Cadillac Town Sedan V8 del 1928 di Al Capone
Cadillac Town Sedan V8 del 1928 di Al Capone (foto dal web)

La Cadillac Town Sedan V8 del 1928 appartenuta al gangster italo-americano Al Capone torna all’asta. L’auto, la prima blindata resistente ai proiettili e progettata per permettere di sparare verso l’esterno, avrà un prezzo di partenza pari ad un milione di dollari. Nel 2012 la Celebrity Cars di Las Vegas l’aveva venduta per 314 mila dollari, ora il suo valore sarebbe triplicato. La Cadillac di Al Capone non solo fa parte dei cimeli del mondo criminale, ma è anche una vettura che presenta delle caratteristiche uniche pensate appositamente dal gangster. Uno dei suoi congegni più particolari è di certo il finestrino laterale in grado di sollevarsi oltre il consueto facendo apparire un foro nel quale era possibile infilare la canna del fucile e sparare verso l’esterno senza scoprirsi.

La Cadillac di Al Capone sarà venduta all’incanto: base d’asta un milione di dollari

La Cadillac Town Sedan V8 del 1928 del gangster italo-americano Al Capone tornerà all’asta. L’auto, che in tutti i film ispirati ad uno dei più pericolosi criminali al mondo ha sempre avuto un ruolo centrale, torna a far parlare di sé. Progettata per difendere il gangster dai suoi innumerevoli nemici, la Cadillac Town Sedan è forse la prima macchina blindata della storia: dipinta di verde scuro e particolari neri, l’auto ad oggi è ancora in condizioni ottimali. Possiede un motore V8 L 341-A da novanta cavalli ed una spinta che per l’epoca era fantascienza. A renderla davvero particolare, oltre ovviamente al suo proprietario, sono le sue caratteristiche: vetri spessi 2 centimetri e mezzo, riporta La Gazzetta dello Sport, e quelli laterali possono essere sollevati più in su del normale lasciando intravedere un foro  nel quale era possibile infilare la canna del fucile e sparare senza scoprirsi. Il lunotto posteriore, invece, è dotato di un meccanismo che consente la sua scomparsa, ideato per permettere ai gregari del gangster di sparare in corsa eventuali inseguitori. Un altro dettaglio di non poco conto è che l’auto, riferisce La Gazzetta, è stata rinforzata con piastre d’acciaio con 1.400 chilogrammi di blindatura.

Non è la prima volta che l’auto di Al Capone finisce all’incanto: era già accaduto nel 2012 quando la Celebrity Cars di Las Vegas la vendette per 341 mila dollari. Oggi la base d’asta però è tre volte superiore rispetto a quella vendita: si parla di un milione di dollari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Venduta la Ford Mustang GT di Bullit: record per l’auto guidata da Steve McQueen

Al Capone
Al Capone (foto dal web)