Tesla, l’incredibile manuale per i suoi lavoratori: cosa pretende

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:35
129

Tesla, l’incredibile manuale per i suoi lavoratori: cosa pretende da ogni singolo dipendente. Chi non si adegua è fuori

Tesla Manuale
Tesla, l’incredibile manuale per i suoi lavoratori: cosa pretende (Foto: Getty)

Elon Musk fa le cose da sempre a modo suo e questa indipendenza colpisce tutte le aree dell’azienda Tesla. Ad esempio include anche il manuale per i suoi dipendenti. Come riporta Business Insider, il documento (battezzato The Anti-Handbook Handbook, ovvero Il manuale anti-manuale) ci fa vedere, ancora una volta, che Tesla è un caso atipico nel settore automobilistico.

Siamo Tesla. Stiamo cambiando il mondo. Ti stiamo incoraggiando a ripensare tutto. Siamo diversi e ci piace. Essere diversi ci consente di fare tutto ciò che nessun altro sta facendo; fare ciò che gli altri ci dicono sia impossibile“, così inizia il manuale Tesla per i suoi lavoratori. Scritto in tono colloquiale, a volte diventa anche un po’ combattivo: “Partiamo dal presupposto che se non chiami e non ti presenti per lavoro sei un idiota. È meglio che abbiate una buona ragione per non dirci perché non siete arrivati ​​fin qui“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elon Musk, cinque cose costosissime che attualmente possiede (VIDEO)

Tesla, l’incredibile manuale per i suoi lavoratori: cosa pretende

Elon Musk
Tesla, l’incredibile manuale per i suoi lavoratori: cosa pretende (Foto: Getty)

Piuttosto che concentrarsi sulle tradizionali questioni relative alle risorse umane come i giorni liberi e le indennità, il documento pone l’accento sulle aspettative dell’azienda per i propri lavoratori autosufficienti. Non sorprende, l’obiettivo principale è che un dipendente Tesla faccia tutto il possibile per massimizzare le sue prestazioni: “Il tuo lavoro numero uno e il lavoro numero uno di tutti è quello di rendere questa azienda un successo“.

In che modo Tesla intende incoraggiare i suoi lavoratori a farlo? La risposta si trova anche nel manuale. Elon Musk ricorda ai suoi dipendenti che la loro priorità è lavorare per migliorare l’azienda rispetto alle convenzioni stabilite dalla politica aziendale.

Inoltre, li incoraggia a interagire con qualsiasi partner. Anche con i dirigenti o chi ha un ruolo gerarchicamente più importante. Nomi e addebiti non contano quando si tratta di trovare il modo migliore per risolvere un problema: “Dovresti considerarti obbligato a farlo fino a quando non accadrà la cosa giusta”.

La verità è che questo approccio unico del manuale dei lavoratori di Tesla non sorprende se prendiamo in considerazione le e-mail interne di Elon Musk in cui sembra dare consigli non ortodossi. Non sorprende che il CEO della società californiana non abbia problemi a raccomandare ai propri dipendenti di lasciare un incontro se non stanno contribuendo o ignorando le assurde regole dell’azienda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, crollo in borsa della Tesla dopo l’ascesa dei giorni scorsi