Finge di avere il coronavirus per evitare una multa: donna viene denunciata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58
109

Una donna a Genova per sfuggire ad una multa ha finto di aver contratto il nuovo coronavirus: nello specifico, la signora guidava con patente scaduta ed è passata con il semaforo rosso.

Semaforo
(Getty Images)

Una scusa di pessimo gusto quella accampata da una signora di Genova per sfuggire a multa certa. La donna, alla guida con patente scaduta, avrebbe saltato una lunga fila di macchine per poi passare con il semaforo rosso. Fermata da una pattuglia di polizia locale avrebbe condotto gli agenti in casa propria dove diceva di avere il documento. Dopo aver esibito la licenza di guida della figlia, vistasi alle strette non essendo riuscita a gabbare gli agenti, avrebbe affermato di aver contratto il nuovo coronavirus facendo scattare il protocollo d’emergenza. All’esito dei controlli la donna è risultata negativa ed oltre alla multa è stata denunciata per procurato allarme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, buone notizie per FCA: scongiurato stop della produzione

Genova, donna finge di aver contratto il nuovo coronavirus per evitare una multa

Il Paese è in emergenza, la situazione è drammatica. Eppure c’è chi crede di poter trovare del “buono” in questo frangente, o meglio una “scusa“. Questo è quanto accaduto a Genova. Una donna è stata fermata dalla Polizia Locale dopo essere passata con il rosso. Gli agenti al momento della contestazione le hanno chiesto di esibire la patente di guida, ma la donna avrebbe affermato di averla lasciata a casa. Giunti presso la sua abitazione, riporta Quotidiano Motori, la signora ha ben pensato di esibire la licenza di guida della figlia. Se questo sembra il racconto dell’assurdo, quanto segue ha i tratti dell’inverosimile, eppure è ciò che accaduto. La donna accortasi di non essere riuscita ad ingannare gli agenti ha finto, riporta Quotidiano Motori, alcuni sintomi asserendo di avere febbre e mal di testa a causa del coronavirus. La Polizia Locale è stata, dunque, costretta a chiamare il personale sanitario, facendo scattare l’allarme come da protocollo. All’arrivo dei medici però è stato constatato che la signora era perfettamente sana. Di talchè le è stata comminata la multa per guida senza patente e per essere passata con il rosso. È stata, inoltre, denunciata per procurato allarme. La donna era già nota, riferisce Quotidiano Motori citando Telenord, alle Forze dell’Ordine per aver in passato commesso reati a vario titolo tra cui quello di furto aggravato e sostituzione di persona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, alcune città cinesi offrono incentivi per l’acquisto di auto

Tasse patenti
(Pixabay)