Coronavirus, in Australia è già stato sviluppato un vaccino?

Tre medici australiani hanno affermato che in Australia potrebbe esserci già un vaccino per il Coronavirus, ma non è ancora stato testato su esseri umani

vaccino coronavirus australia scienziati
Tre scienziati australiano potrebbero aver trovato il vaccino per il Coronavirus (Getty Images)

Il Coronavirus è una pandemia con cui tutto il mondo si trova a dover fronteggiare da ormai qualche settimana. L’Italia è in quarantena dallo scorso 11 marzo, e altri paesi d’Europa e del Mondo stanno prendendo misure restrittive. Tutto questo per cercare, in qualche modo, di fermare il contagio e metter fine quanto prima a questa situazione disastrosa. Oltre che fermare la diffusione della malattia, un altro obiettivo è quello di trovare un vaccino. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, tre scienziati australiani avrebbero dichiarato di averlo già trovato da un po’, e che entro fine anno potrebbe entrare già in commercio. Al momento, i test stanno venendo effettuati su topi da laboratorio, ma presto si potrebbe passare ad esperimenti sugli esseri umani.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Valentino Rossi svela la sua arma segreta: il Robocop Airbag (VIDEO)

Coronavirus, com’è stato trovato e costi di produzione del vaccino

coronavirus vaccino scienziati costi produzione
I costi per produrlo andrebbero dai 20 ai 30 milioni di dollari (Getty Images)

Si chiama S-Spike il possibile vaccino trovato da tre scienziati dell’università del Queensland, a Brisbane. Ma come ci sono arrivati? Gli esperti hanno dirottato le proprietà infettive del Coronavirus utilizzando un brevetto a base di DNA proprio dell’università. Con questa tecnologia, è stato possibile trovare una proteina molto simile a quella sulla superficie del virus reale, che alla fine è l’essenza del Covid-19 stesso. Per la produzione di questo tipo di farmaco, si parla di un costo di produzione che va dai 20 ai 30 milioni di dollari. In Australia, sono già partite le prime contrattazioni con le autorità di regolamentazione, in modo da capire le mosse future in questo senso. Per il momento non si tratta ancora di qualcosa di sicuro, ma la strada per arrivare a un vaccino per il Coronavirus sembra essere quella giusta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Range Rover, il nuovo SVAutobiography in onore di Anthony Joshua