Coronavirus, Ducati: stabilimenti chiusi fino al 25 marzo

Anche la Ducati si unisce alle altre aziende nella chiusura degli stabilimenti a seguito dei provvedimenti del Governo tesi a contrastare la diffusione del Coronavirus.

Coronavirus Ducati
Coronavirus, Ducati: stabilimenti chiusi fino al 25 marzo (Getty Images)

La Ducati ha deciso di interrompere le attività negli stabilimenti a causa delle misure disposte dal Governo per contrastare il Coronavirus. Dopo le tante aziende del settore dei motori che hanno deciso di sospendere le produzioni, quindi anche la casa di Borgo Panigale chiude gli stabilimenti per provvedere all’allineamento con le nuove disposizioni dell’ultimo decreto. Il tutto durerà fino al 25 marzo, dopodiché le attività dovrebbero riprendere garantendo la sicurezza e la salute di tutti i dipendenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> ACI, chiusi gli uffici di diverse province della Lombardia fino al 25 marzo

Coronavirus, Ducati: prosegue la fornitura di ricambi e servizi

Coronavirus Ducati
Coronavirus, Ducati: stabilimenti chiusi fino al 25 marzo (Getty Images)

Nonostante la chiusura degli stabilimenti di Borgo Panigale, Ducati ha tenuto a precisare che tutti i servizi di assistenza e la fornitura dei ricambi saranno assicurati. Ciò è stato previsto al fine di garantire i servizi minimi, ma essenziali per tutti coloro che possiedono un prodotto Ducati. Inoltre, l’amministratore delagato, Claudio Domenicali, si è detto soddisfatto di come il personale dell’azienda stia affrontando nella maniera giusta le disposizioni governative per fronteggiare la diffusione del Coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lamborghini: Chiusi gli stabilimenti fino al 25 marzo