Toyota: Ecco Woven City, la città del futuro ai piedi del monte Fuji

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46
80

Inaugurazione prevista nel 2021 in Giappone, per la nuova città prototipo di Toyota

Toyota
Toyota: Ecco Woven City, la città del futuro ai piedi del monte Fuji (Foto: Youtube)

Akio Toyoda presidente della Toyota Motor Corporation, ha annunciato  durante il CES 2020 a Las Vegas, il nuovo progetto della città automatizzata Woven City, che dovrebbe essere inaugurata in Giappone nel 2021, dove saranno presenti esclusivamente veicoli autonomi a zero emissioni.

L’architetto Bjarke Ingels,  CEO di Bjarke Ingels Group, sarà il responsabile della progettazione, già autore di progetti di fama mondiale come la Lego House in Danimarca ed il nuovo World Trade Center di New York.

La nuova città del futuro di Toyota sorgerà alla base del Monte Fuji in Giappone, su di un’estensione di oltre 70 ettari, diventerà una città laboratorio nella quale i ricercatori saranno orientati verso le nuove tecnologie, riguardanti l’intelligenza artificiale e la robotica applicata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… Coronavirus: Il piccolo paesino di Ischgl epicentro dell’infezione europea!

Woven City, una città totalmente ecosostenibile, robotizzata e ad emissione zero

Toyota
Tutte le abitazioni saranno realizzate in legno con le antiche tecniche di falegnameria giapponesi (Foto: Youtube)

Per il rispetto della natura e l’ecosostenibilità, tutte le abitazioni saranno realizzate in legno con le antiche tecniche di falegnameria giapponesi, ogni costruzione sarà dotata di pannelli fotovoltaici che genereranno energia ai quali si andrà poi ad aggiungere quella prodotta dalle celle a combustione di idrogeno.

Ogni abitazione avrà al proprio interno la più moderna tecnologia di domotica, alla quale andranno ad aggiungersi i più recenti sistemi di intelligenza artificiale, che attraverso speciali sensori saranno in grado di controllare la salute degli occupanti.

Woven City all’inizio ospiterà 2000 residenti, la maggior parte saranno dipendenti della Toyota Motor Corporation, che saranno seguiti dalle rispettive famiglie, a loro si aggiungeranno scienziati, coppie in pensione, partner di settore e rivenditori.

“Costruire una città come Woven City partendo dalle fondamenta, è un’opportunità unica nel suo genere, compreso un sistema operativo digitale per le infrastrutture.

Collegando insieme persone edifici e veicoli in costante comunicazione tra di loro, attraverso sensori e dati riusciremo a testare l’intelligenza artificiale connessa, sia nel mondo virtuale che in quello fisico…”

Parole di Akio Toyoda, presidente della Toyota Motor Corporation.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… Virus Alert: Alto rischio di STOP raccolta rifiuti in tutta Italia!