MotoGP bloccata: Ezpeleta in aiuto dei team satellite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05
64

L’obiettivo di Ezpeleta, numero uno della Dorna, è quello di aiutare economicamente i team privati della MotoGP che senza gare fanno fatica a sopravvivere.

MotoGP Ezpeleta
(Getty Images)

I team satellite MotoGP versano in cattive acque in questo difficile periodo a causa dell’emergenza Coronavirus, ma Ezpeleta ha l’intenzione di sostenerli economicamente per garantirgli la sopravvivenza. Infatti, queste squadre, senza Gran Premi, fanno fatica a guadagnare, ma i costi relativi al mantenimento degli staff non sono calati. Così, il numero uno della Dorna, società che gestisce il Motomondiale avrebbe in programma un piano di interventi economici al fine di aiutare i team indipendenti. Solamente qualche tempo fa, aveva già provveduto a finanziare le squadre di Moto2 e Moto3.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> MotoGP, la proposta di Valentino Rossi: Come salvare la stagione

MotoGP: le dichiarazioni di Ezpeleta

MotoGP Ezpeleta
Carmelo Ezpeleta (Getty Images)

Durante un’intervista rilasciata alla stampa spagnola, Ezpeleta ha dichiarato che “la priorità è mantenere in vita le squadre”, in particolar modo di quelle private che segnalano una grave carenza di entrate a causa dello stop del Mondiale di MotoGP. Infatti, questi team non ricevono denaro dagli sponsor non potendo scendere in pista e, al contempo, devono far fronte agli stipendi dello staff.

Pertanto, Ezpeleta e Dorna hanno in piano di aiutare economicamente, quantomeno per i prossimi tre mesi, le squadre satellite, con pagamenti anticipati nei mesi di aprile, maggio e giugno, a prescindere dall’eventualità che il campionato possa ripartire.

L’obiettivo è quello di far sopravvivere i team e di assicurare il benessere degli addetti. Inoltre, lascia aperta la possibilità di ulteriori aiuti qualora si verificasse la necessità, augurandosi che la situazione possa migliorare presto, riuscendo, magari, a svolgere una stagione da almeno 10 Gran Premi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Valentino Rossi realizza il sogno della 102enne guarita dal Coronavirus