Fca, si pensa alla riapertura in Canada ed USA: la data possibile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:16
128

La Fca sta ipotizzando l’apertura nelle prossime settimane almeno per quel che riguarda Canada e Stati Uniti: la previsione

Coronavirus Fca mascherine
Fca (Getty Images)

La Fca (Fiat Chrysler Automobiles) starebbe iniziando a pensare ad una possibile riapertura degli impianti del Canada e degli Stati Uniti, come riporta l’agenzia Bloomberg. La previsione vedrebbe come data dalla quale ripartire il prossimo 4 maggio, tra poco meno di un mese dunque. Intanto l’azienda è a lavoro con il sindacato ed i funzionari pubblici per istituire procedure che possano certificare il benessere quotidiano della forza lavoro ed attuare quindi il distanziamento sociale che le misure introdotte per il coronavirus impongono.

LEGGI ANCHE—> Mercato auto, crollano anche i numeri dell’usato: a marzo -59%

Le iniziative di Fca per combattere il coronavirus

La Fca in queste settimane si è data molto da fare nella lotta al coronavirus. Innanzitutto, sono stati riconvertiti alcuni stabilimenti per dare il via alla produzione di mascherine. Sono state, inoltre, donate diverse centinaia di vetture in Italia per permettere ai volontari di consegnare beni di prima necessità alle persone in difficoltà. Inoltre i vertici hanno rinunciato a tutto, o quantomeno in parte, allo stipendio per alcuni mesi. Addirittura John Elkann ha deciso di toglierselo fino alla fine del 2020 e quindi per i prossimi otto mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—> Lavaggio auto, come prenotarlo a domicilio: tutte le app utili