Toyota lancia la campagna “The Unbreakable”: molti sportivi tra i testimonial

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24

Toyota ha lanciato la campagna “The Unbreakable”: molti sportivi hanno mandato il loro messaggio per incoraggiare tutti gli italiani a rialzarsi.

Toyota campagna
(Getty Images)

Di questi tempi dominati dalla paura e dall’incertezza dovute al Coronavirus, non per tutti è facile mantenere il morale alto, ma è soprattutto in casi simili che bisogna avere la forza di reagire con speranza per il futuro e Toyota ha colto il punto. Infatti, il Gruppo giapponese ha lanciato la campagna “The Unbreakable” con l’hashtag #ripartiremoinsieme. L’intento è quello di incoraggiare tutti gli italiani e di dare speranza all’intero Paese.

È visibile dal 9 aprile sui maggiori canali televisivi e social in due formati: uno da 30 e l’altro da 60 secondi. Vi hanno partecipato molti sportivi, tra cui il pallavolista della Nazionale italiana Ivan Zaytsev e la schermitrice paralimpica Bebe Vio, definiti nel video, per l’appunto, “Unbreakable”, indistruttibili.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Toyota in aiuto della Croce Rossa: l’iniziativa per i volontari

Toyota, la campagna ispirata al Kintsugi, accompagnata da Turandot

Toyota campagna
(Getty Images)

Per la sua campagna, Toyota si è lasciata ispirare dall’antica ed elevata arte del Kintsugi, tipica della tradizione giapponese. Secondo questa, il Doroppu, vaso che ricorda una goccia per forma, viene frantumato, venendo poi ricomposto utilizzando dei filamenti d’oro che ne uniscono le rotture, divenendo così ancor più di valore. Si tratta di una metafora della vita, in cui spesso capita di “rompersi”, ma ancor più spesso bisogna saper rimettere insieme i pezzi, diventando persone migliori, nonché più preziosi.

Il video ritrae persone che nel corso della loro vita hanno affrontato dure sfide, ma che con coraggio e forza hanno saputo rialzarsi. Tramite loro, il Gruppo giapponese vuole celebrare tutti coloro che osano “sfidare l’impossibile”.

I testimonial della campagna sono sette atleti olimpici e paralimpici italiani, ossia Ivan Zaytsev, Gabriele Detti, Simona Quadarella, Vanessa Ferrari, Andra Pusateri, Ivan Federico e Bebe Vio. La colonna sonora del video è la Turandot di Giacomo Puccini e su queste note, gli atleti che, quest’anno, hanno dovuto rinunciare alla manifestazione più importante per uno sportivo, lanciano il messaggio di speranza, determinazione e perseveranza per far sì che si possa rinascere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Race for the World: Leclerc e i 19 piloti contro il covid-19