Toyota in aiuto della Croce Rossa: l’iniziativa per i volontari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:20
79

Toyota fornirà vetture ai volontari della Croce Rossa Italiana che ogni giorno aiutano chi ne ha bisogno in questo periodo di emergenza Coronavirus.

Toyota Croce Rossa
(Getty Images)

Anche il gruppo giapponese dimostra di essere al fianco di chi ogni giorno si impegna nella lotta al Coronavirus: metterà a disposizione vetture Toyota e Lexus per i servizi di assistenza sanitaria a domicilio forniti dalla Croce Rossa Italiana. Fondamentale sarà il supporto delle concessionarie sul territorio nazionale, che provvederanno a far recapitare le auto. Proprio in questi giorni, i primi veicoli sono stati consegnati ad alcuni Comitati locali dell’ente sanitario. Tali mezzi verranno utilizzati dai volontari che tutti i giorni consegnano medicinali e beni di prima necessità a chi ne ha più bisogno. Importante, oltre al ruolo logistico e sanitario, è anche quello psicologico che la Croce Rossa sta fornendo quotidianamente, in questo periodo di grave emergenza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Coronavirus: Fca Bank e Leasys impegnate nella lotta al virus

Il ringraziamento della Croce Rossa a Toyota

Toyota Croce Rossa
(Getty Images)

La Croce Rossa Italiana ha intensificato tutti i servizi territoriali di assistenza sanitaria, trasformando questo periodo di emergenza dovuto al Coronavirus nel “Tempo della Gentilezza”, sostenendo tutti coloro che si trovano in difficoltà. Ogni giorno sono numerosissime le chiamate ricevute dall’ente sanitario da parte delle persone più bisognose e l’aiuto fornito da Toyota pare provvidenziale.

Non a caso, il Presidente della Cri, Francesco Rocca, ha voluto ringraziare di persona il gruppo giapponese: “Voglio ringraziare il gruppo Toyota per questo generoso contributo. Essere vicini ai più vulnerabili, alle persone fragili è da sempre la nostra missione e in questo momento sentiamo ancora più forte la responsabilità del nostro ruolo. Al tempo stesso sentiamo però forte la vicinanza di chi ci sta sostenendo in modo così generoso. Grazie a questi veicoli raggiungeremo ancora più persone che non possono uscire di casa per fare la spesa o comprare farmaci. Insieme siamo Un Italia Che Aiuta. Insieme ce la faremo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Valentino Rossi realizza il sogno della 102enne guarita dal Coronavirus