Suzuki Swift in… orbita: decollo imprevisto alla rotonda [FOTO E VIDEO]

Le rotonde servono per regolarizzare il traffico ma a giudicare da questo video che riguarda una Suzuki Swift, un automobilista polacco l’ha interpretata come una vera e propria rampa di lancio. Tutte le curiosità raccolte in esclusiva per Automotorinews.it direttamente dalle autorità polacche che hanno aperto un’inchiesta.

Suzuki Swift

Siamo in Polonia, Pasqua, domenica pomeriggio ore 18. La telecamera inquadra la rotonda che si trova all’interno della frazione di Rabien: siamo a poca distanza da Lodz, nel cuore del paese. La strada è la 71, un tracciato che attraversa diverse municipalità che da Aleksandrow Lodzki porta verso Kostantinyow e a Pabianice, sobborghi della grande città nel cuore di una grande campagna coltivata. Piccoli villaggi, il limite in questo punto è di 50 km/h, come in quasi tutti i centri abitati più piccoli. Solo nelle strade ad alto scorrimento in città si può andare a 60, e non oltre.

LEGGI ANCHE > A 372 km/h in Ferrari: è ricercato e rischia il carcere

Suzuki Swift
E’ servita più di un’ora di lavoro ai vigili del fuoco per liberare il conducente dai rottami dell’autoIl decollo della Suzuki Swift

Il decollo della Suzuki Swift

Un’auto arriva in direzione sud a velocità molto sostenuta: il conducente della Suzuki Swift o non conosce la strada o non si accorge che nel centro di un incrocio c’è una grande rotatoria e per sua fortuna in qualche modo la macchina, lanciata a oltre 120 km/h, anziché schiantarsi contro il bordo, decolla. Un volo di almeno una quindicina di metri.

Le immagini sono quelle della telecamera di sicurezza posizionata sopra la rotonda a oltre tre metri di altezza. Per darvi l’idea di quanto la macchina sia letteralmente volata al di là della rotonda.

La Swift atterra disintegrandosi, letteralmente, con un boato pauroso nel sagrato della chiesa della Madonna dell’Annunciazione di Rabien: e in effetti si tratta di un mezzo miracolo. Il conducente, 41 anni, ubriaco fradicio (2.8 di alcol nel sangue, venti volte oltre il limite consentito in Polonia che è di 0.2 grammi su litro), viene estratto miracolosamente vivo dai rottami dell’auto grazie ai vigili del fuoco che devono tagliare la carrozzeria in due punti con le pinze idrauliche per liberarlo.

LEGGI ANCHE > Sebastian Vettel: “La Ferrari mi manca molto, ma la sicurezza arriva prima”

Suzuki Swift
Auto completamente distrutta, automobilista denunciato: rischia il carcere

Sbronzo ma vivo per miracolo

Il conducente della Suzuki Swift è stato portato in ospedale cosciente e, una volta passata la sbronza, le autorità gli hanno comminato una multa di circa 2000 zloty (450 euro) e una denuncia per comportamento criminale alla guida (velocità eccessiva e in stato di grave alterazione fisica). Lo attende il tribunale: rischia una condanna penale molto seria e dovrà pagare tutti i danni. Patente ritirata a tempo indeterminato. Quello che rimane della Swift si vede nelle foto per le quali ringraziamo i colleghi e amici polacchi e le autorità che ce le hanno messe a disposizione. Il video è virale e lo potete vedere anche qui…