Incidenti stradali, i più incredibili di sempre: Cinque storie.. assurde

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50

Incidenti stradali, i più incredibili di sempre: Cinque storie.. assurde. Tra auto volanti e Rave Party se ne sono viste di tutti i colori, fortunatamente senza gravi conseguenze per i conducenti

Incidenti auto assurdi
Incidenti stradali, i cinque più incredibili di sempre: storie.. assurde (Foto: Getty)

Raccogliendo le denunce di sinistro più strane di sempre, il portale Facile.it ha deciso di proporre una classifica degli incidenti stradali più incredibili di sempre. Alcuni sembrano assurdi o frutto della fantasia di uno sceneggiatore, invece vi possiamo assicurare che sono tutti veri. Fortunatamente nessuno di questi ha causato serie conseguenze per i conducenti o i passeggeri delle macchine coinvolte.

Ogni anno, soltanto sulle nostre strade nazionali accadono migliaia di incidenti alla guida che diventano milioni se proiettiamo il dato a livello mondiale. E’ chiaro che in una vastità così ampia ne possano succedere di tutti i colori. La gente dietro il volante è in grado di combinarne di tutti i colori. Da auto “volanti” nel vero senso della parola, a scontri all’interno di un Rave Party, fino ad un problema in un mercato ortofrutticolo. Ecco di seguito riportata la classifica delle cinque denunce di sinistro più “divertenti“, se così possiamo definirle.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Yamaha, brevettato il sistema per rilevare incidenti: come funziona

Incidenti stradali, i più incredibili di sempre: Cinque storie.. assurde

Incidenti stradali incredibili
Incidenti stradali, i più incredibili di sempre: Cinque storie.. assurde (Foto: Pixabay)

1. Il Rave Party

Sappiamo tutti cosa sono in grado di fare i giovani scatenati, soprattutto in estate. Se poi aggiungiamo alla ricetta qualche sostanza stupefacente tipica di certe feste, la miscela diventa esplosiva. Una ragazza si è recata al Rave con l’auto della madre e si è addormentata al suo interno dopo aver esagerato tutta la notte. Al risveglio prende come se nulla fosse e ingrana la prima per partire. Peccato che proprio davanti a lei stava dormendo un ragazzo sdraiato sul prato. Urla lancinanti di dolore e lo stop immediato. Per fortuna nessuno si è fatto troppo male!

2. Il fontanino

Anche gli anziani non sono da meno rispetto ai giovani alla guida. Una coppia, dopo aver deciso di fare un’escursione rilassante, si ferma ad un fontanino per rifornirsi d’acqua. Peccato che una volta sceso il marito dimentichi di tirare il freno a mano. L’auto inizia a muoversi e imbocca la discesa che era lì davanti. Tra le urla dei malcapitati, la vettura si ferma solo contro un albero alla fine di una corsa spericolata. Un po’ come nei film.

3. Lotta con i vicini

I rapporti di vicinato spesso possono essere “esplosivi”. Certo dipende fino a che punto sono disposti a spingersi. Un uomo ha visto incendiata la propria auto al termine di una lite e non ha potuto far nulla per salvarla. Quando è andato a prendere la pompa dell’acqua in giardino si è accorto che non funzionava. Il motivo era legato ai problemi di siccità che hanno portato la Regione Sardegna al razionamento del prezioso liquido.

4. L’auto volante

Questo incidente proviene invece dalla Lombardia, dove il signor M. si è schiantato contro un albero. Il problema è che quest’ultimo si è trasformato in una rampa di lancio che ha sbalzato la macchina direttamente dentro un negozio, dopo un volo di diversi metri.La scena in pieno stile “Hazzard” fortunatamente si è consumata a notte fonda e non ha causato feriti.

5. L’ortofrutta

Dulcis in fundo torniamo agli anziani. Un pensionato di una certa età ha commesso un errore davvero imperdonabile. Si è dimenticato di togliere la marcia ed è partito a razzo distruggendo la vetrina del negozio di frutta dove si era appena rifornito. Anche qui, per fortuna, nessuno ci ha rimesso le penne!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Auto a guida autonoma, quanti incidenti si possono evitare: lo studio

Incidenti stradali assurdi
Incidenti stradali, i più incredibili di sempre: Cinque storie.. assurde (Foto: Facebook)