“Ferrari, Vettel non accetterà ordini di scuderia”: l’avvertimento del manager

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

Il team manager, ai microfoni di RTL, ha parlato di Sebastian Vettel e di come la Ferrari dovrà gestirlo per l’ultima stagione insieme in F1

f1 vettel
L’austriaco ha avvisato la Ferrari (Getty Images)

Ancora poche settimane e finalmente ci sarà il semaforo verde per i piloti di F1. Sarà una stagione diversa per molti aspetti, ma che comunque promette spettacolo. Per Sebastian Vettel, sarà un 2020 dal sapore speciale: dopo 5 anni, il tedesco darà il suo addio alla Ferrari. Ma, prima del divorzio, c’è ancora un Mondiale da disputare insieme.

A tal proposito, ai microfoni di RTL Helmut Marko ha voluto analizzare la situazione contrattuale dell’ex Red Bull e provato a capire come la Rossa dovrà gestirlo quest’anno. “Se Seb non ha rinnovato il suo contratto in Ferrari per un altro anno, un motivo c’è” ha spiegato il braccio destro di Dietrich Mateschitz: “Penso non abbia visto nella monoposto le giuste potenzialità per puntare al titolo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, Webber e il GP del Mugello: i “pericoli” per i piloti

F1, Marko sulla situazione Vettel: “Occhio Ferrari, non sarà facile gestirlo”

f1 vettel
F1, Marko ha commentato la situazione Vettel in Ferrari (Getty Images)

Manca poco al tanto atteso esordio della stagione 2020 di F1. Sebastian Vettel è pronto a disputare il suo ultimo anno con la Ferrari, prima di lasciare il suo posto a Carlos Sainz. Nonostante il divorzio preannunciato, non c’è dubbio che il tedesco vorrà comunque lasciare un bel ricordo alla Rossa. Helmut Marko, però, è consapevole di come si tratterà di una situazione parecchio delicata e non facile da gestire. Ne ha parlato ai microfoni di RTL.

Per la Ferrari non sarà affatto semplice gestire il tuttoavverte Marko: “Ma una cosa è certa: conoscendo Seb, non accetterà ordini di scuderia“. La Rossa punterà tutto su Charles Leclerc, cercando di portarlo al primo titolo iridato in Formula 1. Senza la collaborazione di Sebastian Vettel, però, la “missione” potrebbe rivelarsi più ardua del previsto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Ferrari, il ventilatore polmonare FI5 è già un successo: richieste in crescita