Suzuki GSX-R, Guintoli mostra come modificarla per la MotoGP: il video

Sylvain Guintoli mostra come modificare la Suzuki GSX-R per la MotoGP in un video su Youtube, affidandosi a Ohlins, il marchio specializzato nelle sospensioni.

Sylvain Guintoli Suzuki GSX-R
(Getty Images)

In questi mesi di lockdown ognuno ha trovato i propri modi di passare il tempo e Sylvain Guintoli aveva deciso di diventare uno Youtuber, rispondendo alle varie domande dei fan. Nel dettaglio, gli appassionati erano curiosi di sapere alcuni dettagli riguardanti la sua Suzuki GSX-R, parte integrante della sua carriera, che adesso lo vede collaudatore del team giapponese. Precedentemente, aveva partecipato a campionati Superbike in sella a questa due ruote in più riprese, per poi correre da wild-card in alcune occasioni delle stagioni 2018 e 2019 di MotoGP.

Nel suo ultimo video della sua serie, ha mostrato come le sospensioni possano rivelarsi determinanti per le prestazioni della moto, andando contro coloro che ritengono sia più importante aumentare la potenza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> MotoGP, un nuovo circuito in calendario dal 2023: il progetto

Sylvain Guintoli trasforma la Suzuki GSX-R per la MotoGP

Pertanto, Guintoli ha dimostrato come una corretta scelta di una forcella e di un monoammortizzatore possano essere importanti per aumentare le prestazioni della Suzuki GSX-R. Per l’occasione si è affidato a Ohlins, marchio specializzato nelle sospensioni delle due ruote.

Stando a quanto riportato dallo stesso pilota dopo le prime uscite con la moto modificata, “Le sensazioni sono migliorate, ho sentito subito una maggiore stabilità“. Successivamente, è passato al setup, rivelando di essere rimasto sorpreso: “Mi aspettavo sensazioni migliori, ma non una notevole differenza nelle prestazioni“. Miglioramenti delle prestazioni evidenziati anche dai tempi registrati sulla pista corta di Mallory Park: dai 54 secondi e 96 centesimi della moto standard, ai 53″ e 5 decimi sulla versione modificata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Harley-Davidson “Mugello”, un tributo allo storico circuito di MotoGP

Impostazioni privacy