“Marquez avrà un grande rivale per il titolo”: la previsione dell’ex pilota

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45

A poche settimane dall’avvio della stagione 2020 di MotoGP, l’ex pilota si è detto sicuro su chi sarà il principale rivale di Marquez per la lotta al titolo

rivale marquez
MotoGP, l’ex pilota svela chi sarà il principale rivale di Marquez (Getty Images)

Ci siamo quasi. Il lungo stop dovuto al Coronavirus ha fatto ritardare di parecchie settimane l’esordio in MotoGP, che addirittura sembrava essere a rischio. Alla fine, si partirà il 19 luglio a Jerez, con una serie di gare a porte chiuse che decreteranno il campione del Mondo 2020.

Il pilota da battere rimane sicuramente Marc Marquez, ma ci sono altri profili decisamente interessanti che potrebbero dar fastidio al maiorchino. Intervistato dal podcast ufficiale della MotoGP “Cambia el mapa”, l’ex pilota brasiliano Alex Barros ha commentato la stagione che si appresta a partire. Su colui che potrà mettere più in difficoltà il campione del Mondo, Barros non ha dubbi. “Quartararo può lottare per il titolo iridato, è forte, aggressivo e disposto a tutto pur di vincere“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ducati, rinnovo di Dovizioso e ritorno di Lorenzo: Dall’Igna si espone

MotoGP, l’ex pilota Barros: “Sarà un campionato strano, un ritorno al passato”

marquez rivale
Secondo Barros, Quartararo darà del filo da torcere a Marquez (Getty Images)

Nel corso della sua lunga intervista rilasciata per il podcast della MotoGP “Cambia el mapa”, l’ex pilota brasiliano Alex Barros ha spaziato tra vari argomenti relativi al Motomondiale. Oltre ad aver decretato Quartararo come papabile avversario numero 1 di Marc Marquez, Barros ha commentato la stagione che si appresta a partire. “Sarà sicuramente tutto diverso e strano” ha spiegato: “È come fare un ritorno al passato, quando c’erano 14 GP in totale“.

Il brasiliano ha poi sottolineato come sia ancor più vietato sbagliare, considerando le poche gare a disposizione. “Non si potrà più essere conservativi, io punterei sempre alla vittoriaha raccontato Barros: “Alla fine c’è poco tempo, non si può aspettare più di tanto e cercare di migliorare la moto“. Infine, il brasiliano ha commentato quella che sarà la stagione di Marc Marquez: “È ancora il numero uno, e con questa lunga pausa ha potuto recuperare al 100% l’infortunio alla spalla“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> MotoGP, Ducati ha cercato Marquez: il dirigente ducatista svela il retroscena