Andrea Dovizioso racconta l’incidente in motocross: la dinamica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27
16

Andrea Dovizioso ha raccontato alla Gazzetta dello Sport la dinamica dell’incidente in motocross che gli ha procurato l’infortunio alla spalla.

Andrea Dovizioso
(Getty Images)

Andrea Dovizioso attualmente sta attraversando un periodo delicato tra il rinnovo con la Ducati che tarda ad arrivare e l’infortunio che lo ha colpito a ridosso dell’inizio della stagione 2020 di MotoGP. Proprio a tal proposito, ha raccontato alla Gazzetta dello Sport la dinamica dell’incidente avvenuto in occasione di una gara motociclistica su sterrato. Avrebbe dovuto essere una festa quella sul circuito Monte Coralli di Faenza, essendo l’ospite d’onore dell’evento inaugurale del campionato regionale motocross Emilia Romagna, ma non sempre le cose vanno come ci si aspettano.

Il Dovi, in particolare, spiega come non stesse neanche andando troppo forte, complice la netta distanza dai primi: “Non stavo nemmeno spingendo, non volevo correre rischi, anche perché i primi andavano molto più veloci di me“. Poi l’imprevisto che gli è costato la spalla: “Ero sesto, ma verso la metà del quinto giro sono atterrato da un salto – prosegue – e il posteriore è schizzato via sul lucido, prima che l’anteriore si impuntasse“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Dovizioso, infortunio alla clavicola: il manager rivela i tempi di recupero

Andrea Dovizioso, il racconto dell’incidente in motocross

Andrea Dovizioso
(Getty Images)

Sono atterrato sulla spalla, per prima cosa ho pensato si fosse rotta la scapola, poi ho iniziato ad avvertire dolore davanti, alla clavicola, è rotta“. Autodiagnosi corretta, in quanto, una volta portato all’ospedale di Forlì, la radiografia ha evidenziato una frattura composta della clavicola sinistra. Successivamente, la corsa alla struttura ospedaliera di Modena, per provvedere immediatamente all’intervento e accelerare il processo di recupero.

Adesso, con l’applicazione di una placca, il DesmoDovi potrà farsi trovare pronto per il primo Gran Premio a Jerez de la Frontera, il 19 luglio. A breve, infatti, potrà riprendere gli allenamenti, per poi salire in sella alla sua Ducati fra dieci giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Andrea Dovizioso, il rinnovo tarda ad arrivare: la frecciata a Ducati