F1 GP Ungheria, Verstappen deluso dalla Red Bull: “Qualcosa non funziona”

Nel 2019 faceva la pole in Ungheria, invece ora Max Verstappen accusa oltre un secondo di gap dalle Mercedes in qualifica. Vuole una Red Bull più forte.

Max Verstappen
Max Verstappen all’Hungaroring (Getty Images)

L’Hungaroring doveva essere un circuito adatto alla Red Bull, che in Austria non era riuscita a contrastare la Mercedes. Invece, la scuderia di Milton Keynes non si è rivelata abbastanza forte.

Nelle Qualifiche c’è stata la clamorosa eliminazione di Alexander Albon in Q2, mentre Max Verstappen non è riuscito ad andare oltre la settima posizione in Q3. L’olandese ha chiuso sia dietro le Racing Point che dietro le Ferrari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Vettel fiducioso per il GP Ungheria: “Ferrari meglio su un circuito lento”

Verstappen si aspetta di più da Red Bull

Verstappen
Max Verstappen al box in Ungheria (Getty Images)

Verstappen ai microfoni di Sky Sport F1 ha mostrato delusione al termine delle Qualifiche: «Qualcosa non sta funzionando, anche rispetto all’anno scorso. Avevamo un ottimo bilanciamento su questo circuito, però per tutto il weekend è stato veramente complicato per noi. È difficile capire, abbiamo provato un sacco di cose differenti ma proprio non funziona ancora. Sono Qualifiche deludenti».

Il driver olandese nel 2019 aveva fatto la pole position e poi era finito secondo in gara. Quando gli viene chiesto cosa potrà fare domenica, risponde così: «Non lo so. I passi delle varie macchine sono vicini, pertanto dobbiamo aspettare e vedere. Non partiremo con la migliore gomma da gara, ma la situazione è questa e cercheremo di fare il meglio possibile. Sicuramente sarà complicato sorpassare, vedremo cosa riusciremo a fare».

LEGGI ANCHE -> GP Ungheria, Leclerc ottimista per la Gara: “Lotteremo con le Racing Point”