MotoGP, infortunio Marquez: rientro e possibili tempi di recupero

MotoGP, brutto infortunio per Marc Marquez: il rientro e i possibili tempi di recupero del campione spagnolo verranno stabiliti nei prossimi giorni. La frattura dell’omero rischia di fargli saltare diversi GP

Marc Marquez
MotoGP, infortunio Marquez: rientro e possibili tempi di recupero (Foto: Getty)

L’infortunio di Marc Marquez è l’argomento del giorno in MotoGP. Il campione spagnolo ha dato spettacolo nel primo appuntamento della stagione a Jerez. Dopo aver evitato una caduta ormai scontata alla Curva 4, con un gioco di gomito e ginocchio che solo lui è in grado di fare a circa 200 km/h, si è lanciato in una folle rimonta. Anche gli dei cadono però, Ecco quindi che ad una manciata di giri dalla fine, quando il secondo posto era ormai alla portata del 93, un pesante high side nella stessa zona del circuito, lo ha sbattuto violentemente a terra causandone la frattura dell’omero. Un danno che è sembrato fin da subito grave viste le smorfie di dolore dell’otto volte campione del mondo. Il ricovero presso la clinica mobile ha sciolto ogni dubbio, con la diagnosi definitiva che ha obbligato i medici a programmare un’operazione. Marquez finirà sotto i ferri martedì presso la clinica Dexeus di Barcellona, con l’equipe del dottor Xavier Mir che si occuperà non solo di ridurre la frattura all’omero ma anche di valutare la presenza di danni al nervo radiale del braccio destro. Questo perchè il fenomeno di Cervera ha accusato anche una perdita di sensibilità alle dita della mano destra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP GP Jerez, Valentino Rossi ci ride su: “Potevo vincere”

MotoGP, infortunio Marquez: rischia di saltare almeno due gare

Infortunio Marquez
MotoGP, infortunio Marquez: rientro e possibili tempi di recupero (Foto: Getty)

Dopo l’intervento andranno valutati con esattezza i tempi di recupero, che dipenderanno molto anche dalla voglia di Marquez di tornare in pista. Per un frattura del genere, con tanto di intervento chirurgico, sono necessari solitamente almeno 40 giorni di completo riposo. Se a questo aggiungiamo che il braccio destro è forse l’arto più importante per un motociclista, abbiamo il quadro di un infortunio non semplice da cancellare.

Il calendario serrato non è dalla sua parte, visto che già domenica 26 luglio si tornerà in pista per il GP di Andalusia (sempre a Jerez). Poi ci sarà una settimana di pausa, prima di spostarsi in Repubblica Ceca, dove si disputerà la gara di Brno il prossimo 9 agosto. Qualcuno pensa che Marquez possa riuscire a tornare in pista proprio per quella data, a circa 20 giorni dall’infortunio, anche se sembra più probabile ritrovarlo in sella alla moto la settimana successiva, il 16 a Spielberg, per il GP d’Austria.

Nei prossimi giorni se ne saprà di più. Di certo da un fenomeno del genere è lecito attendersi qualcosa di straordinario, anche in tema di recupero fisico. Non si è campioni per caso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP Jerez: Marquez caduta terribile dopo il fuoripista | Il Video