Mercato Auto, i dati di luglio 2020 sulle immatricolazioni: ribasso contenuto

Il mercato auto fa registrare un altro prevedibile calo delle vendite a luglio 2020. Indicatori al ribasso ma in maniera contenuta

Volkswagen Golf
La Golf tra le auto più vendute a luglio (Wheelsage)

Un calo dell’11% su base annua. Questo il dato principale fatto registrare dal mercato automotive nel mese di luglio 2020 nel quale sono stati immatricolati 136.445 veicoli a fronte delle 135.355 dello stesso mese nel 2019.

Un calo, tutto sommato, contenuto rispetto ai dati molto preoccupanti dei mesi post lockdown ma influenzato da due fattori concomitanti. Innanzitutto, vanno citate le iniziative autonome di brand e concessionari che hanno avviato un cospicuo programma di offerte e promozioni. A queste devono poi aggiungersi gli effetti sull’annuncio di ecobonus e incentivi alla rottamazione, attivi dal 1 agosto.

Con riferimento all’anno in corso, le immatricolazioni di luglio portano il numero totale delle vendite del 2020 a 720.620, il 40% in meno di quelle immatricolate nello stesso riferimento temporale del 2019 ovvero 1.236.520.

Potrebbe interessarti Tre Fiat 127 alla conquista del Polo Nord: la folle sfida

Mercato Auto, l’analisi dei dati di luglio

L’analisi dei dati di luglio conferma la crescita delle immatricolazioni dei veicoli elettrificati e ibridi con un balzo notevole. Le auto diesel perdono il 12% su base annua mentre quelle benzina il 23%.

Auto rubate Fiat Panda
Fiat Panda (Foto: Wheelsage)

Tra le auto maggiormente acquistate, ancora una volta il gruppo FCA la fa da padrone nella top ten con l’inossidabile Panda al primo posto, seguita da Lancia Ypsilon, Fiat 500X, Jeep Renegade e Golf. L’ammiraglia della Volkswagen precede altri due modelli del marchio ovvero Polo e T-Roc

Leggi ancheLe Auto più rubate: Fiat Panda in testa alla “speciale” graduatoria