Tre Fiat 127 alla conquista di Capo Nord: la folle sfida

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51

Tre Fiat 127 alla conquista di Capo Nord: la folle sfida di cinque ragazzi torinesi. Partiti dal Piemonte, contano di raggiungere anche la Mongolia sempre a bordo delle auto d’epoca

Fiat 127 impresa Capo Nord
Tre Fiat 127 alla conquista di Capo Nord: la folle sfida (Foto: Facebook- Insane Road Trip)

Nonostante le difficoltà nel viaggiare imposte dallo scoppio della pandemia di Covid-19, c’è chi non vuole arrendersi. Uno spirito di avventura che non può essere soppresso, pur dovendo fare i conti con restrizioni e misure di sicurezza. Cinque ragazzi di Torino, appassionati di motori, hanno deciso di realizzare una vera e propria impresa. Un viaggio di migliaia di chilometri per raggiungere Capo Nord, partendo dal capoluogo piemontese. Il tutto non a bordo di Jeep o auto attrezzate, ma di tre Fiat 127 d’epoca, tutte risalenti al periodo compreso tra il 1973 e il 1979. Equipaggiate con l’originale motore da 903cc, dovranno sobbarcarsi un’immensa traversata attraverso Svizzera, Austria, Germania, Lettonia, Lituania, Estonia e Norvegia. Un percorso reso ancor più tortuoso per le chiusure di alcuni Stati, come la Svezia e la Repubblica Ceca, causa coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vasco Rossi e le Auto: dalla Fiat Uno Turbo alla Maserati che lo ha salvato

Tre Fiat 127 alla conquista di Capo Nord: Il viaggio di 5 ragazzi di Torino

Fiat 127 Folle impresa
Tre Fiat 127 alla conquista di Capo Nord: la folle sfida (Facebook-Insane Road Trip)

Questi 10mila chilometri verso Nord, non sono però un punto di arrivo ma solo un “riscaldamento” prima di organizzare l’impresa maestra. Un viaggio di 30mila chilometri verso la Mongolia, attraversando l’Asia, passando tra gli altri per Turchia, Iran e Uzbekistan.: il “Mongol Rally“. Ovviamente il tutto appena il Covid lo permetterà. Nel frattempo hanno creato una pagina su Facebook (Insane Road Trip) per raccontare l’approdo a Capo Nord, documentando con foto e video la loro folle sfida.

I cinque ragazzi di Torino sono: Gianmaria Racca, ventenne titolare di una carrozzeria, Carlo Esposito (31 anni) venditore di auto, Tiziano Boccaforno (27 anni) pizzaiolo, Simon Visconti (30 anni) tatuatore e Lorenzo Mao, manager e appassionato di cucina, il cuoco del gruppo. Tutti hanno discreta esperienza di motori, per fornire la giusta assistenza tecnica alle tre vecchie Fiat che, a quanto pare, si difendono alla grande.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rimorchio record, l’incredibile viaggio di un tir in Florida – Video

GUARDA VIDEO: