Gordon Murray presenta la T.50: i dettagli dell’hypercar da oltre 650cv

La Gordon Murray ha presentato la sua T.50 la hypercar che celebra il progetto numero 50 della casa, nonché gli anni di attività.

Gordon Murray T.50
Gordon Murray T.50 (Gordonmurrayautomotive.com)

La casa britannica Gordon Murray Automotive ha presentato la sua nuova creatura: la T.50. Un gioiello per celebrare il progetto numero 50 di Gordon, in altrettanti anni di carriera. Il bolide dalle linee leggere e minimaliste arriverà sul mercato nel gennaio del 2022 in edizione limitata. Della hypercar verranno, difatti, prodotti solo 100 esemplari al prezzo di oltre 2,3 milioni di sterline tasse escluse. A stupire sono le scelte dei progettisti che hanno puntato più sul peso e sull’aerodinamica piuttosto che sulla potenza del motore in sé. Basta pensare che la T.50 a secco pesa 957 kg.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ferrari 308 con motore Tesla: la supercar di Magnum P. I. diventa elettrica

Gordon Murray Automotive, presentata la T.50: le caratteristiche della celebrativa hypecar

Gordon Murray T.50
(Gordonmurrayautomotive.com)

La Gordon Murray Automotive ha tolto il velo sulla sua nuova la T.50 rendendo note le caratteristiche della hypercar. Murray, l’ingegnere che ha guidato lo sviluppo della storica McLaren F1 del 1993, si è ispirato proprio a quest’ultima per sviluppare la sua nuova creatura. Un bolide che si caratterizza non tanto per il motore, ma per l’aerodinamica e le dimensioni estremamente compatte. La T.50 è lunga 4,35 metri, larga 1,85 con un passo di 2,7 metri ed un’altezza di 1,16 metri. Il peso è stato alleggerito consistentemente ed a secco, ossia senza liquidi, non supera la tonnellata (957 kg) grazie al telaio e alla carrozzeria costruiti interamente in fibra di carbonio. Il design è minimale, senza fronzoli, ma elegante e conferisce all’auto aggressività e fascino.

Sotto il cofano della T.50 pulsa un V12 4.0, realizzato in collaborazione con la Cosworth, aspirato totalmenteed in grado di sviluppare 663 cavalli a 11.500 giri e 467 Nm di coppia massima. Il motore, con le bancate inclinate di 65 gradi ed abbinato al cambio manuale Xtrac a sei marce, pesa solo 178 kg, può spingersi sino a 12.100 giri, regime praticamente mai visto sulle competitrici. La trazione dell’hypercar è rigorosamente posteriore con differenziale autobloccante, così da poter gestire la potenza del veicolo in curva. La T.50 è stata, dunque, progettata per scendere in pista, ma anche per le strade di tutti i giorni.

Murray ha dotato la T.50 di sospensioni in alluminio e cerchi forgiati da 19″ e 20″ monodado che montano pneumatici 235/35 anteriori e 295/30 posteriori Michelin Pilot 4S. L’impianto frenante Brembo è equipaggiato con dischi da 370 mm anteriormente con pinze Monobloc a sei pistoncini e dischi posteriori da 340 mm con pinze Monobloc a quattro pistoncini.

Elemento che contraddistingue il posteriore è il ventilatore da 40 cm alimentato da un motore elettrico che in combinato con le alette e le appendici garantisce stabilità ed un’aerodinamica ottimizzata con sei modalità a scelta del guidatore.

T.50, gli interni dell’hypercar

Gordon Murray T.50
(Gordonmurrayautomotive.com)

A completare l’opera ci pensano gli interni, dove sono stati collocati tre sedili anteriori, con quello di guida in mezzo e posizionato leggermente più avanti rispetto agli altri due. La mancanza degli specchietti è stata colmata con due telecamere poste sulla plancia che garantiscono la massima visibilità al conducente. All’interno dell’abitacolo è stato installato anche un impianto audio premium da ben 700W dotato di dieci altoparlanti ed un sistema multimediale che integra le funzioni Apple Car Play e Google Android.

Forse volutamente, la casa non ha fornito i dettagli in merito ad accelerazione e velocità massima. La T.50, nome non scelto a caso dato che si tratta del progetto numero 50 di Gordon in 50 anni di carriera, sarà prodotta in edizione limitata: 100 esemplari venduti ad un prezzo di 2,36 milioni di sterline (2,62 milioni di euro) tasse escluse. La hypercar verrà messa in consegna direttamente in fabbrica a partire da gennaio 2022.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Hyperion XP-1, la nuova avveniristica supercar ad idrogeno – Video

Gordon Murray T.50
(Gordonmurrayautomotive.com)