Superbike Aragon, Redding si riscatta e vince la Superpole Race

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34

Ritrovando quella straordinaria intensità che si era vista nella Gara #1 di settimana scorsa, Scott Redding conquista la Superpole Race del secondo gran premio stagionale di Superbike di Aragon.

Superbike Redding
Redding in pista con la Ducati ufficiale (Getty Images)

Grande reazione da parte dell’inglese della Ducati ufficiale dopo la brutta caduta di ieri che lo aveva lasciato senza punti.

Superbike, Redding scatenato

Chi si aspettava un nuovo duello tra Scott Redding e Jonathan Rae non è andato deluso. Ci si aspettava, soprattutto, una prova di forza da parte di Redding dopo la delusione della caduta subita ieri in gara uno che aveva visto l’inglese della Ducati tornare ai box in lacrime e senza punti. Stavolta Redding ha fatto tutto per bene. È partito con grande determinazione mettendosi subito al vertice della gara e costringendo Jonathan Rae a reggere il suo ritmo. Ducati e Kawasaki, per un po’, hanno duellato testa a testa. Poi Redding ha superato Rae e ha salutato la compagnia imponendo il suo ritmo e conquistando una meritata vittoria con un discreto margine davanti a lei. Terzo Michael Rinaldi stavolta mai nelle condizioni di poter lottare per la prima posizione ma pronto a conquistare il suo secondo podio in due giorni.

La vittoria di Redding riduce a ventisette punti il gap al vertice della classifica del mondiale rispetto a Rae e consegna a Redding una posizione da leader in vista di un’atteissima Gara #1 dove anche Rinaldi potrà partire da grande protagonista rendendo tutto molto più incerto.

LEGGI ANCHE > Superbike, Aragon incorona Rinaldi: prima vittoria, Rea secondo