Bonus Pagamenti Elettronici, arriva lo sconto per gli accessori auto e moto

Bonus Pagamenti Elettronici, arriva lo sconto per gli accessori auto e moto. Il Governo dovrebbe approvare entro dicembre la misura che consentirà di risparmiare il 10% sugli acquisti

Bonus Pagamenti Elettronici
Bonus Pagamenti Elettronici, arriva lo sconto per gli accessori auto e moto (Foto: Pixabay)

Il Governo sta pianificando un abbattimento dell’uso del contante nel nostro paese. Una rivoluzione tecnologica accelerata dalla crisi per il Covid che dovrà portare all’aumento delle transazioni elettroniche, con il grosso vantaggio di eliminare il nero e l’evasione. Il programma definito “Piano Italia Cashless” dovrebbe essere approvato definitivamente entro dicembre e porterà anche dei vantaggi per i consumatori. Si punta infatti ad uno sconto del 10% sugli acquisti pagati elettronicamente fino ad un massimo di 3.000 euro di spesa annua (1.500 euro ogni semestre). Un incentivo al consumo per rilanciare anche la nostra economia interna, almeno nei piani dell’esecutivo.

Dovrebbe essere introdotto anche un limite minimo di operazioni per accedere al bonus, questo per incentivare l’uso della carta anche nelle piccole transazioni.

Anche i proprietari dei negozi avranno un vantaggio da questa svolta. Potranno infatti “scalare” dalle tasse il 30% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate con bancomat e carte di credito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incentivi Auto, esauriti bonus per quarta fascia: quanti fondi restano

Bonus Pagamenti Elettronici, 10% di sconto per gli accessori di moto e auto

Accessori Moto
Bonus Pagamenti Elettronici, arriva lo sconto per gli accessori auto e moto (Foto: Getty)

Ovviamente anche il settore auto e moto potranno usufruire di questi vantaggi del Bonus Pagamenti Elettronici. Tutti gli accessori delle nostre due e quattro ruote rientreranno nella logica di scontistica voluta dal Governo. Un’occasione di cui approfittare magari per svecchiare un po’ il guardaroba o per migliorare le nostre forniture, soprattutto in vista del Natale.

La manovra ribattezzata “Piano Pos”, coinvolge anche altri strumenti di pagamento elettronici oltre alla carta di credito e al bancomat. Si fa riferimento infatti ai bonifici “My Bank” a conferma immediata, oltre a tutte le App smartphone o smartwatch. Così come Satispay, metodo sempre più in voga per transazioni immediate, presente in molti esercizi commerciali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus Bici tra rinvii e incertezze: la data in cui si potrà chiedere il rimborso