Rapper si filma mentre sale sul tetto di un’Auto dei Carabinieri: il video

Tsunamimafia, il rapper protagonista di quest’azione, si è fatto riprendere mentre saliva sul tetto di un’auto dei Carabinieri: il video su Instagram.

Carabinieri
(Foto: Getty)

La bravata gli è costata una denuncia. Questo è stato il risultato di un’azione piuttosto discutibile compiuta da un rapper milanese di 21 anni, il cui nome d’arte è Tsunamimafia. La scena è stata immortalata dagli amici in un video, poi pubblicato su Instagram e ormai diventato oggetto di discussione sui social.

L’episodio verificatosi giovedì sera a Cinisello, in provincia di Milano, non sarebbe il primo simile, in quanto aveva già precedenti che gli erano costati guai legali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ferrari pignorata a Bolzano: lo stravagante piano per evitare il sequestro

Tsunamimafia, l’episodio gli è costata una denuncia: il video

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, una pattuglia aveva parcheggiato la propria auto di servizio in via Valtellina, per svolgere alcuni controlli all’interno di un locale. Una “occasione” che il 21enne non si è fatto sfuggire. Approfittando dell’assenza dei Carabinieri, Tsunamimafia è quindi salito prima sul cofano e poi sul tetto della vettura, danneggiandoli entrambi.

Il tutto è stato ripreso da uno smartphone e pubblicato su uno dei suoi profili social per sponsorizzare il suo lavoro da rapper. Una bravata nella bravata che ha permesso alle forze dell’ordine di identificarlo rapidamente, i quali hanno poi provveduto ad esporre la denuncia a suo carico presso la Procura di Monza per vilipendio alle forze armate e danneggiamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> 1727 Wrldstar patente ritirata per l’incidente in auto: il video della bravata