Toyota Mirai, la nuova Papamobile a idrogeno di Papa Francesco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07

La Toyota ha donato a Papa Francesco una Mirai: la nuova papamobile green sarà alimentata ad idrogeno.

Papamobile
(Getty Images)

Papa Francesco continua a dividere. La sua apertura alle unioni civili, datata ma diventata notizia dopo la presentazione di un documentario alla Festa del Cinema di Roma, è solo l’ultima delle posizioni anticonvenzionali.

Papa Francesco ha espresso chiaramente, già al momento della proclamazione, di voler fare della povertà un cardine del proprio pontificato. La scelta del nome è stata l’espletamento della sua visione: una Chiesa senza sfarzi ed ostentazioni. Dal piccolo al grande il Pontefice ne ha dato dimostrazione. Come anche ha fornito riprova della sua attenzione verso temi in passato spesso accantonati dalla Curia, come l’ambiente.

Per tale ragione di certo avrà sicuramente gradito il regalo della Toyota, la quale ha deciso di far recapitare a Sua Santità la Mirai con cui aveva effettuato il suo viaggio in Giappone lo scorso anno. Un’auto modesta, ma dalle alte prestazioni e dall’alimentazione ad idrogeno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Toyota Lunar Cruiser: le caratteristiche del prototipo per esplorazione lunare

Toyota regala una Mirai a Papa Francesco: la nuova papamobile va ad idrogeno

Papamobile
Papa Francesco a bordo della Toyota Mirai, la Papamobile utilizzata durante il viaggio in Giappone (Getty Images)

I tempi cambiano ed il progresso va, quindi, accolto. Anche all’intero dello Stato di Città del Vaticano. Con Papa Francesco la Chiesa ha subito una radicale trasformazione, si è rivolta al futuro ed ha iniziato a trattare temi che in passato non avevano avuto il ruolo centrale che avrebbero meritato, come il rispetto per l’ambiente, particolarmente caro al Pontefice. Del resto la sua Enciclica di ultima pubblicazione, Laudato Sì, parla proprio della maggior attenzione che l’uomo dovrebbe rivolgere alla Natura.

Sicuramente, quindi, Sua Santità avrà gradito il regalo tutto green speditogli da Toyota. La casa Giapponese ha, infatti, omaggiato il Pontefice con la Mirai che aveva utilizzato lo scorso anno per percorre le strade del Sol Levante in occasione della sua visita apostolica. A riportare la notizia l’Osservatore Romano.

La Mirai, che entra di diritto nel novero delle papamobili, è una quattro ruote alimentata ad idrogeno il che la rende un’auto a bassissime emissioni. Basti pensare che il suo unico scarto è composto da acqua, il risultato della reazione tra idrogeno ed ossigeno. La nuova papamobile targata SCV 1 e con un motore da 154 cavalli, espelle 12 litri d’acqua ogni 100 chilometri. Il formidabile elemento, i cui costi di produzione sono molto contenuti, potrebbe divenire una nuova alternativa alle motorizzazioni elettriche. Le case automobilistiche, infatti, stanno avviando approfonditi progetti per implementarne l’utilizzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Toyota Yaris Cross, il crossover compatto in arrivo: le versioni