Bonus Mobilità, riaprono i rimborsi: cosa fare per gli esclusi del click day

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

Bonus Mobilità, riaprono i rimborsi: cosa fare per gli esclusi del click day. Molte persone sono rimaste in coda virtuale per accedere agli incentivi per bici e monopattini

Bonus Mobilità
Bonus Mobilità, riaprono i rimborsi: cosa fare per gli esclusi del click day (Foto: Facebook)

Il 3 novembre è scattato il famoso click day per ottenere i fondi del Bonus Mobilità. I rimborsi per gli acquisti di bici e monopattini effettuati tra il 4 maggio e il 2 novembre. Tutti i possessori di uno scontrino legato ai mezzi ecologici comprati nel suddetto periodo, possono ricevere il 60% della spesa effettuata, fino ad un massimo di 500 euro. Il grosso problema riscontrato la settimana scorsa è stata però la coda virtuale che si è venuta a creare sulla piattaforma istituita dal Ministero dell’Ambiente per compilare la domanda di rimborso. Centinaia di migliaia di persone sono rimaste bloccate nel tentativo di identificarsi ed accedere al sistema, perdendo diverse ore e non riuscendo a ricevere il pagamento.

Per questo il Ministro Costa aveva assicurato diversi giorni fa che il governo avrebbe considerato tutti gli utenti che non erano riusciti ad effettuare l’accesso nel famoso click day, consentendo di poter riprendere la pratica questa settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus Mobilità, le criticità del click day: attese interminabili e fondi limitati

Bonus Mobilità, riaprono i rimborsi: c’è tempo fino al 9 dicembre

Bici e Monopattini
Bonus Mobilità, riaprono i rimborsi: cosa fare per gli esclusi del click day (Foto: Facebook)

Per tutti coloro che avessero effettuato l’acquisto di bici o monopattini nel periodo dal 4 maggio al 2 novembre, c’è tempo fino al 9 dicembre per ricevere il rimborso del Bonus Mobilità. L’incentivo per il trasporto ecologico può essere ottenuto attraverso una preregistrazione sulla piattaforma del Ministero dell’Ambiente, dove inserire la fattura o lo scontrino dell’acquisto, e inserendo tutti i propri dati. La nuova procedura di rimborso è stata inaugurata ieri, 9 novembre e andrà avanti per 4 settimane. 

Anche coloro che hanno già ricevuto il buono digitale potranno accedere alla propria area riservata attraverso una sezione apposita. Tutti gli altri potranno completare l’operazione saltata il 3 novembre scorso. Per avere poi effettivamente i soldi, però, bisognerà attendere diversi mesi. Secondo il ministro Costa si dovrebbe completare l’operazione tra gennaio e febbraio 2021, senza lasciare nessuno escluso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus Mobilità, le criticità del click day: attese interminabili e fondi limitati