Aprilia, sostituto Iannone: Bezzecchi dice no, spunta un nome nuovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45

Marco Bezzecchi conferma il rifiuto ad Aprilia per sostituire lo squalificato Andrea Iannone. Sempre dalla Moto2, però, spunta un’altra idea.

Andrea Iannone sostituto Aprilia
Andrea Iannone (Getty Images)

In Aprilia prosegue la ricerca di un pilota che nel 2021 possa sostituire Andrea Iannone, squalificato quattro anni per doping. Non è un’operazione semplice, considerando che tutti i nomi importanti hanno già una sella per l’anno prossimo.

La casa di Noale ha coltivato il sogno di riuscire a convincere Andrea Dovizioso, il quale ha però preferito prendersi un anno sabbatico dopo la lunga avventura in Ducati. Il forlivese sarebbe stato l’ideale, visto che ha esperienza e avrebbe dato un grande apporto allo sviluppo della RS-GP.

LEGGI ANCHE -> “Marc Marquez, voglio batterti”, sfida lanciata per il Mondiale MotoGP 2021

MotoGP, Bezzecchi rifiuta Aprilia: idea Roberts

bezzecchi aprilia iannone
Marco Bezzecchi (Getty Images)

Aprilia deve esplorare altre opportunità e può pescare dalla Moto2. I nomi forti di questi giorni erano quelli di Fabio Di Giannantonio e Marco Bezzecchi. Tuttavia, nessuno dei due salirà sulla moto veneta nel 2021.

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha confermato di aver rifiutato l’offerta arrivata dalla casa di Noale: «Aprilia è venuta da me – spiega a Crash.net ed è stato molto bello, perché non mi aspettavo proposte dalla MotoGP. Ci ho pensato molto, non è stata una scelta facile. Alla fine ho pensato che fosse meglio rimanere un altro anno in Moto2 per crescere. Voglio fare un grande 2021 per poi vedere se ci saranno opportunità in MotoGP. Forse se l’offerta Aprilia fosse arrivata prima sarebbe andata diversamente…».

Niente Bezzecchi, dunque. Sky Sport MotoGP oggi ha lanciato un nuovo nome: Joe Roberts. Anche il 23enne americano corre in Moto2 e per l’anno prossimo ha già l’accordo per gareggiare con il team Italtrans. Bisognerà vedere se si svilupperà qualcosa. Spuntata pure un’ipotesi Augusto Fernandez, però pare difficilmente percorribile a causa di una penale alta per svincolarlo.

Rimane in piedi l’opzione Chaz Davies, pilota esperto del Mondiale Superbike e che sogna di mettersi alla prova in MotoGP. Poco quotati, invece, Loris Baz e Eugene Laverty. Da valutare Lorenzo Savadori, già collaudatore Aprilia e che corre sulla RS-GP anche a Portimao dopo le due apparizioni a Valencia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> LIVE MotoGP Portogallo, Prove Libere in diretta: tutti gli aggiornamenti