Porsche 911, generazioni di un’icona a confronto in una drag race: il video

Porsche 911. Sette generazioni dello storico modello a confronto in una gara d’accelerazione. Il video della speciale drag race

Porsche 911
Porsche (Foto: Getty Images)

Porsche ha voluto celebrare uno dei suoi modelli più iconici con una drag race davvero speciale. Per farlo, ha messo in pista ogni singola generazione della 911, per un totale di sette, con alla guida piloti professionisti, tra cui l’ex driver della Formula 1 Mark Webber.

L’ex Red Bull, nonché ex compagno di Sebastian Vettel, ha guidato, in questa occasione, l’originale 911 Turbo, la 930. Prodotta dal 1975 al 1989, possiede un motore turbocompresso a sei cilindri in linea da 3,0 litri, in grado di generare 260 cv di potenza e 329 Nm di coppia. Tale propulsore consente una velocità massima di 250 km/h, per un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi.

Dagli Anni ’70 in poi, l’evoluzione della 911 ha portato quindi alla 964 Turbo, affidata alle mani di Dirk Werner, pilota ufficiale Porsche. Il modello, prodotto dal 1990 al 1994, vanta un motore turbocompresso da 3,3 litri, capace di erogare 320 cv di potenza e 450 Nm di coppia. Caratteristiche, queste, che le permettono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5 secondi ed una velocità massima di 273 km/h.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Porsche Carrera, perché si chiama così: “l’omaggio” ad una corsa del passato

Porsche 911, sette generazioni a confronto: il video della drag race

La terza generazione è rappresentata dalla 993 Turbo, con al volante il pilota di Formula E Neel Jani. E’ il primo modello con doppio turbocompressore, pur avendo lo stesso motore a sei cilindri in linea, anche se da 3,6 litri. La potenza è pari a 408 cv, mentre la coppia è di 540 Nm, che le permettono prestazioni quali da 0 a 100 in 4,5 secondi e velocità di punta di 290 km/h.

Con il nuovo millennio, è sopraggiunta poi la 996 Turbo, che introdusse il raffreddamento a liquido. Un progresso apprezzato dagli automobilisti, abbinato al solito V6, in grado di far raggiungere alla vettura la velocità massima di 300 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 in 4,2 secondi. Successivamente, è stato il turno della 997 Turbo, che portò con sé un design più moderno, simile a quello attuale, e prestazioni degne di nota, segnando uno stacco importante dalle generazioni passate, mantenute anche con la seguente 991 Turbo.

Con il passare del tempo e il progresso tecnologico, questo modello storico ha visto incrementare le proprie prestazioni pur mantenendo il tradizionale motore V6. Infatti, dal 1975 a oggi, Porsche è riuscita a contraddistinguersi con esso, migliorandolo di generazione in generazione.

Miglioramenti che l’hanno portata a presentare, di recente, l’ultima versione, la 992 Turbo. La potenza erogata dal V6 equivale a 580 cv, per 750 Nm di coppia, che le permettono di accelerare da 0 a 100 in soli 2,8 secondi, raggiungendo una velocità massima di 320 km/h.

Non resta dunque che vedere il video per godersi una parte importante della storia automobilistica.