Ford Bronco, il SUV che fissa… le capre: il video dello spot

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:52

Ford Bronco Sport, il nuovo spot nella natura selvaggia, tra cavalli e capre

La Ford Bronco.. che fissa le capre: il video dello spot
La Ford Bronco.. che fissa le capre: il video dello spot

Realizzare uno spot originale non è sempre facile. Ford ha provato a giocare con le capre per lanciare la Bronco Sport. Evitiamo l’effetto “lost in translation”. La nuova generazione del pick-up che il mondo ha conosciuto per l’inseguimento a OJ Simpson ha una modalità “G.O.A.T.”, che significa “Goes Over All Terrains”, “Va su tutte le superfici”. G.O.A.T. è anche l’acronimo di “Greatest of all Time”, più grande di tutti i tempi, ma coincide anche con la grafia di “goat”, il termine inglese per indicare la capra.

Un’associazione che gli appassionati di cinema ben conoscono. “The men who stare at Goats” è infatti il titolo originale del film “L’uomo che fissa le capre” con George Clooney.

Lo spot della Bronco Sport si intitola “Raised by Goats” e crea una sorta di mini-mitologia sulle origini del SUV, che comprende autentiche capre e veri cavalli.

Il primo dei tre spot commissionati alla Wieden+Kennedy di New York doveva raccontare la passione per l’outdoor che sempre caratterizza l’immagine del Ford Bronco, nato nel 1966 e inizialmente identificato all’interno della Ford proprio con la sigla G.O.A.T.

Leggi anche – Ford Bronco restyling e riscoperta: il nuovo modello del Suv | VIDEO

Ford Bronco Sport, il video dello spot

Lo spot è stato girato sul Mount Baker, nel North Cascades National Park. “Abbiamo deciso che avremmo usato veri animali in un ambiente autentico” ha spiegato il direttore creativo Stuart Jennings.

Oltre a dover svolgere un lavoro preliminare per ingaggiare addestratori degli animali che sarebbero comparsi nel video, i produttori dello spot si sono trovati di fronte a una sfida inattesa.

“Le capre sono animali molto intelligenti, ma anche molto testardi. Se hanno voglia in quel momento di mangiare erba, lo fanno e non ti ascoltano” ha detto Jennings. In quelle situazioni, la produzione si fermava finché le capre non avevano finito”.