MotoGP, cambia il calendario del Mondiale 2021: le novità ufficiali

FIM, IRTA e Dorna Sports hanno rilasciato un comunicato ufficiale sui cambiamenti del calendario MotoGP 2021. Ci sono alcune novità.

Griglia MotoGP
Griglia MotoGP (Getty Images)

Nella giornata di oggi sono stati comunicati alcuni aggiornamenti riguardanti il calendario MotoGP 2021. Causa Covid-19 erano attesi cambiamenti rispetto al programma precedentemente stabilito.

L’inizio della nuova stagione del Motomondiale è stato confermato per il 26-28 marzo in Qatar, ma il circuito di Losail ospiterà anche il successivo gran premio. Doppio appuntamento, dunque, sulla pista qatariota sulla quale si svolgerà anche il test pre-campionato.

LEGGI ANCHE -> Dovizioso beffato da Valentino Rossi nel 2013: il racconto del pilota

Calendario MotoGP 2021: gli aggiornamenti

MotoGP, Test in Qatar cambiano le date: il nuovo programma
Circuito del Qatar (Getty Images)

Ma il doppio round in Qatar non è l’unica novità del calendario MotoGP 2021. Infatti, c’è l’inserimento del Gran Premio del Portogallo come terza tappa del campionato. Si correrà presso l’Autodromo Internacional do Algarve a Portimao il 16-18 aprile.

Successivamente il Motomondiale approderà a Jerez e poi ci saranno gli appuntamenti di Le Mans, Mugello, Montmelò, Sachsenring e Assen. L’11 luglio è previsto il GP di Finlandia, ma serve l’omologazione del KymiRing. L’undicesimo evento della stagione, invece, deve ancora essere deciso.

A ferragosto si gareggerà in Austria, mentre a fine agosto ci si sposta a Silverstone. A settembre Aragon e Misano, mentre a ottobre ci sono gran premi extra-europei come: Motegi, Buriram, Phillip Island e Sepang. Il 14 novembre gran finale a Valencia.

Rimangono in sospeso i GP di Argentina e Austin, mentre sono tracciati di riserva quello indonesiano di Mandalika (da omologare però) e quello russo Igora Drive Circuit.

Calendario MotoGP 2021
Calendario MotoGP 2021