“Valentino Rossi, era meglio ritirarsi prima”: la sentenza del manager

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27

Carlo Pernat scettico sul tipo di campionato MotoGP che potrà fare Valentino Rossi nel 2021. Non vede il Dottore a vincere gare e titolo.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

Il team Petronas Yamaha SRT ha annunciato che il 1° marzo ci sarà la presentazione della squadra MotoGP 2021. Ovviamente sarà interessante vedere la nuova M1 di Valentino Rossi.

Dopo tanti anni con la struttura ufficiale, il Dottore cambia box e quindi cambierà anche la livrea della sua moto. C’è curiosità di vedere se vi saranno dettagli estetici particolari sulle carena, oltre al classico numero 46 in giallo.

LEGGI ANCHE -> Casey Stoner, surf in giardino sotto la pioggia: il video su Instagram

MotoGP 2021, Pernat scettico su Valentino Rossi

Carlo Pernat
Carlo Pernat (Getty Images)

Carlo Pernat in un’intervista concessa a GPOne.com ha espresso la propria opinione in merito al tipo di stagione che potrà fare Rossi nel 2021: «A mio avviso non si giocherà il Mondiale. Magari farà qualche bella gara, ma gli anni passano e il 2020 non ha lasciato un buon ricordo dato che quando ha rischiato è caduto. Non ce lo vedo a giocarsi i podi, ovviamente sono pronto a essere smentito».

Il noto manager del Motomondiale non vede un Valentino protagonista della stagione MotoGP 2021 e, anzi, pensa che sarebbe stato meglio un ritiro qualche anno fa: «A 42 anni comanda più la testa del polso. Nello scorso campionato l’ho visto in difficoltà quando stava con i primi e questo ovviamente fa pensare. Probabilmente era meglio se avesse lasciato prima, però lui si diverte e quindi va bene».

Siete d'accordo con quanto detto da Pernat su Rossi

Loading ... Loading ...

Il nove volte campione del mondo proverà a sorprendere, anche se ci sono buone possibilità che il 2021 rappresenti il suo ultimo anno da pilota in MotoGP. Sicuramente un peccato trascorrerlo senza pubblico, ma i risultati saranno determinanti per la decisione definitiva.