Morbidelli si prepara al rientro di Marquez: “Sarà un problema”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Franco Morbidelli racconta le difficoltà nelle prime due gare, l’attesa per Portimao e parla del ritorno di Marc Marquez

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

Dalle difficoltà per le prime due gare di MotoGP alla speranza per il prossimo appuntamento a Portimao, passando per il ritorno in pista di Marc Marquez. Questi i temi affrontati da Franco Morbidelli nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Sky Sport’. Il pilota della Yamaha Petronas era partito come uno dei piloti favoriti, ma le prime due uscite stagionali hanno mostrato molti problemi e risultati deludenti. “Sono state gare difficili – ammette l’italo-brasiliano – ma restiamo fiduciosi“.

Fiducia legata al fatto che “abbiamo avuto problemi strani nelle prime due gare” e quindi c’è la “curiosità di capire cosa accadrà nelle prossime“. Saranno quelle a indicare se i problemi accusati in Qatar saranno confermati o meno. Intanto c’è un motivo di ottimismo: “Yamaha sta andando bene e questo ci permette di avere una buona strada da seguire. Non fa piacere avere piloti con la tua stessa moto davanti, ma bisognerà seguire la scia“.

LEGGI ANCHE >>> “Yamaha mi promise il posto di Valentino Rossi”: il retroscena del pilota

Morbidelli teme Marc Marquez: “Il suo ritorno sarà un problema”

Marc Marquez
Marc Marquez (Getty Images)

Dopo aver chiuso la scorsa stagione al secondo posto nella classifica iridata, Franco Morbidelli ha iniziato il motomondiale con prestazioni non soddisfacenti. Diciottesimo all’esordio, dodicesimo nella seconda gara stagione. Risultati non in linea con le aspettative ed ora a Portimao si attende il riscatto.

Proprio sulla pista in cui la MotoGP riabbraccerà Marc Marquez. Il pilota spagnolo ha avuto il via libera dai medici per tornare a gareggiare e tra una settimana salirà sulla sella della sua Honda. Morbidelli non nasconde il rispetto per il pluricampione del Mondo: “Sarà una cosa positiva per la MotoGP e un avversario in più per noi. Un bel problema. Non so all’inizio, ma poi tornerà ad andare forte come sempre – la certezza del pilota Yamaha -. Sarà un problema ma noi come sempre daremo il massimo: con o senza Marc“.