MotoGP, Marquez e il ritorno a Portimao: il pronostico del dottor Costa

Marquez dovrebbe tornare in MotoGP dal Gran Premio del Portogallo e il dottor Costa lo immagina subito forte, già a podio a Portimao.

Marc Marquez
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez ha avuto l’ok per tornare a correre in MotoGP. Nella giornata di oggi il pilota e il team Repsol Honda hanno dato l’annuncio ufficiale.

Se giovedì prossimo supererà il consueto controllo medico pre-gara previsto, potrà prendere parte al weekend del Gran Premio del Portogallo 2021. Non dovrebbero esserci problemi a ottenere l’ultimo via libera per tornare in sella alla RC213V. L’otto volte campione del mondo è molto carico e non vede l’ora di correre.

LEGGI ANCHE -> Marc Marquez in gara a Portimao, l’annuncio del pilota sui social

MotoGP, il dottor Costa vede Marquez sul podio a Portimao

Marquez
Marc Marquez (Getty Images)

Claudio Costa, celebre dottore del Motomondiale e fondatore della Clinica Mobile, un’intervista concessa a Moto.it ha commentato positivamente la notizia del rientro di Marquez in MotoGP: «Sono felice, sono innamorato di questo pilota. Immagino che sarà ancora più forte, perché da questa ferita troverà tutte le energie insperabili, non conosciute, che possono darti ancora più carica. Se Marc torna come penso, i rivali dovranno preoccuparsi un bel po’. Si sentiranno un po’ ridimensionati e ricondotti in confine di maggiore normalità».

Costa è convinto che il ritorno di Marquez debba preoccupare gli avversari, che comunque in sua assenza hanno avuto modo di tirare fuori il loro potenziale e hanno ulteriore margine di miglioramento. Sicuramente il fenomeno di Cervera troverà una griglia molto agguerrita al rientro in MotoGP.

Il fondatore della Clinica Mobile si sbilancia nell’indicare il tipo di risultato che il pilota Repsol Honda riuscirà a fare nella prima gara a Portimao: «Io lo vedo sul podio. Non è uno da mezze misure. O è in grado di correre alla grande oppure torna a casa. E non credo tornerà a casa…».

Marquez non ha mai gareggiato a Portimao, ci ha solo fatto un test con la RC213V-S qualche settimana fa. Dovrà imparare la pista e capire bene i limiti oltre i quali non dover andare. Lecito attendersi un atteggiamento conservativo, seppur non sia nella sua natura e Costa sia convinto di vederlo subito a podio.