Benzina, prezzo in rialzo: il costo del rifornimento a inizio maggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15

Il mese di maggio inizia con un nuovo rialzo al prezzo benzina. Fare rifornimento costerà di più per gli automobilisti.

benzina prezzo
Foto di Paul Brennan da Pixabay

È iniziato il mese di maggio, ma non ci sono notizie particolarmente incoraggianti per gli automobilisti, proprio in questa fase in cui molti hanno ripreso l’attività, situazione che comporterà un incremento delle vetture in circolazione. Dopo una fase di stabilità, che ha avuto comunque durata piuttosto breve, i prezzi carburanti tornano a essere in aumento su tutta la rete nazionale. Si tratta di una modifica di lieve entità, ma che finirà per incidere sul portafoglio soprattutto per chi è abituato a viaggiare quotidianamente per motivi di lavoro.

La prima a ritoccare i costi di vendita è stata Eni nella giornata di venerdì, seguita da IP nel corso del weekend. I prezzi medi risultano quindi in salita per effetto di questa situazione. Vediamo quindi nel dettaglio i costi che chi farà rifornimento dovrà sostenere.

prezzi carburanti
Rifornimento carburante (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Evitare danni al motore durante un rifornimento. Ecco cosa sapere

Benzina prezzo: la situazione aggiornata sulla rete nazionale

A dare gli aggiornamenti sui prezzi carburante è l’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise. Per chi dovesse preferire il rifornimento in modalità servito il prezzo medio della benzina risulta essere pari a 1,724 euro/litro (1,722 venerdì). Analizzando le differenze tra le varie compagnie il costo va da 1,675 a 1,787 euro/litro (no logo 1,617). Nel caso del Diesel, invece, la media è di 1,591 euro/litro (venerdì 1,588), con una variazione che va da 1,536 a 1,664 euro/litro (no logo 1,474).

Il rialzo si registra anche per chi dovesse preferire il self service. In questo caso il prezzo medio della benzina è pari a 1,582 euro/litro (1,579 euro il livello monitorato venerdì) con i diversi marchi compresi tra 1,578 e 1,594 euro/litro (no logo 1,567). Per i veicoli Diesel il costo medio è di 1,443 euro/litro (1,440 venerdì). Per quanto riguarda le differenze tra le varie compagnie, si va da 1,434 a 1,468 euro/litro (no logo 1,421).

Per il Gpl, invece, si va da 0,656 a 0,672 (no logo 0,643).