Automobilista ingannato dal navigatore: l’epilogo è comico | Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:45

Mestre, segue il navigatore e si ritrova con l’auto nel sottopasso pedonale della stazione. L’imbarazzante situazione vissuta da un’automobilista

Navigatore per auto
Navigatore per auto (Getty Images)

Imbarazzante la situazione che un automobilista ha provocato a Mestre. Il navigatore ha portato la sua auto, un SUV, fin dentro il sottopassaggio ciclo-pedonale della stazione di Marghera, che collega il binario con quello di Mestre. L’incauto automobilista, non residente della zona, si è fidato ciecamente del navigatore della sua auto (integrato nel cruscotto), ma quando si è reso conto di essere finito in uno stretto sottopassaggio pedonale era troppo tardi.

Il video dell’accaduto è stato pubblicato sulla pagina Facebook “Buongiorno Marghera”, ed è stato riportato da Repubblica, diventando subito virale. Nel video, girato da un passante, si vede il SUV nero innescare la retromarcia per un improbabile dietrofront. Attorno alla vettura passano diverse persone, sia a piedi che in bici.

Leggi anche – Chongqing, il ponte stradale sembra una ragnatela: il video è impressionante

Il navigatore lo porta nel sottopassaggio della stazione: automobilista insultato

I ciclisti fanno fatica a passare nello stretto spazio. Volti increduli e una serie di parole (non proprio dolci) che si levano nei confronti dell’automobilista. A quel punto si sente la voce (quella dell’autore del video) che consiglia all’automobilista di desistere dal fare retromarcia e uscire dall’altro lato del sottopasso. Il guaio, evidentemente, era fatto e non c’era altra soluzione.

Mestre, il navigatore porta l'Auto nel sottopassaggio pedonale - Video
Mestre, il navigatore porta l’Auto nel sottopassaggio pedonale (Getty)

L’autista a un certo punto scende dall’auto per spiegare l’errore e scusarsi, ma ottiene altri rimproveri e l’invito a sgomberare quanto prima il sottopassaggio. A quanto pare, come si evince leggendo i commenti, l’automobilista è stato indotto in errore dal navigatore. Il software, infatti, considera quel sottopassaggio una strada normale, da qui il pericoloso equivoco. Per fortuna la vettura è riuscita a uscire, evitando di rimanere incastrata nel piccolo tunnel pedonale. Sarebbero già partite le segnalazioni per evitare che altri episodi del genere possano ripetersi.

CLICCA QUI PER IL VIDEO