F1, Horner incendia il duello Red Bull-Mercedes: il consiglio a Wolff

Continua il botta e risposta a distanza tra Horner e Wolff: la stoccata Red Bull al team principal della Mercedes

Horner
Horner (Getty Images)

Continua il botta e risposta a distanza tra la Red Bull e la Mercedes. Una rivalità che dalla pista, dove le scuderie così come Hamilton e Verstappen si contendono il titolo, sfocia anche nel paddock. Nodo del contendere l’ormai famosa ala posteriore della monoposto austriaca, un po’ troppo mobile secondo la Mercedes. La FIA sta analizzando il caso, ma intanto le due contendenti non se le mandano a dire. È il caso di Christian Horner che all’emittente inglese Sky Sports mette in guardia i rivali ed in particolare Toto Wolff. Le parole del manager della Red Bull sono indirizzate proprio al suo collega e sono molto chiare.

Si è parlato molto dell’ala posteriore e sono state necessarie anche molte revisioni. Però se si guarda ad una estremità della monoposto, occorre farlo anche con l’altra. Il regolamento – afferma Horner – non può essere valido solo per un elemento dell’auto. Devi prendere in esame tutte le aree”.

LEGGI ANCHE >>> Toto Wolff impressionato da un particolare della MotoGP: “È brutale”

F1, da Horner stoccata a Wolff: “Terrei la bocca chiusa” 

Toto Wolff
Toto Wolff (Getty Images)

Il discorso di Horner poi si rivolge direttamente alla Mercedes ed è un vero e proprio monito. “A volte bisogna stare attenti a ciò che si vuole. Sulla Mercedes l’ala anteriore mostra il logo dello sponsor che nei punti di frenata scompare. Forse è fatto per far vedere il nuovo sponsor” ironizza il team principal della Red Bull. Da cui arriva il vero e proprio messaggio rivolto a Wolff. Una sorta di avvertimento che incendia ancora di più la sfida tra la scuderia austriaca e la Mercedes. Horner è chiaro: “Se fossi in Toto – dice riferendosi al team principal rivale – considerata l’ala anteriore che ha sulla sua macchina, terrei la bocca chiusa“. Chissà se il ‘consiglio’ sarà gradito.